Luglio 2011

Anno LXVII - N.7
Luglio 2011

La Rivista Italiana di Teosofia esce con cadenza mensile, con la sola eccezione del numero di agosto/settembre, che è unico. L'invio avviene tramite il servizio postale. Il costo dell'abbonamento annuo è fissato per il 2017 in euro 25,00 per l’Italia e in euro 40,00 per l’Estero, da versare tramite bollettino di conto corrente postale nr 55010367, intestato a Società Teosofica Italiana - Tesoreria oppure tramite bonifico al conto Bancoposta: Società Teosofica Italiana - CODICE IBAN: IT93 D076 0111 8000 0005 5010 367.

Area riservata

Al centro del tempo
A. Girardi 1

La Società Teosofica come fratellanza rigeneratrice
R. Lindemann 2

La realizzazione de La Dottrina Segreta (seconda parte)
M. Gomes 7

La vita: una sinfonia di arte e bellezza
M. Sundaram 11

Cina, il ritratto più attendibile di William Shakespeare dipinto dal vero in età giovanile
D. A. Pasolino 17

La fratellanza come Via verso la consapevolezza
I.-B. Wiklund 20

Ordine, Libertà, Amore
M. Boccadoro 24

Il Vangelo di Maria
R. Dalle Molle 27

L’insegnante che vedeva lontano
pag. 30

Escursioni teosofiche a Roma
C. Monachesi 32

Ricordo di Mada
pag. 34

Novità editoriale E.T.I. “Lungo le vie del cuore”
pag. 35

Segnalazioni 36
Recensioni 36
Dai Gruppi 37

Al centro del tempo

L’essere umano, e dunque ciascuno di noi, si trova in una singolare posizione spazio-temporale. È infatti al “centro del tempo” in un’oscillazione che porta l’attenzione individuale verso il passato, che è ricordo e condizionamento (positivo o negativo) e verso il futuro, il regno delle possibilità. Ma passato e futuro hanno un filo sottile che li unisce sotto il profilo psicologico: è quello del “non vissuto”. L’essere umano infatti è condizionato dal rimpianto di non avere realizzato talune esperienze o di non aver ottenuto alcuni risultati (di lavoro, di studio, nel campo degli affetti). E guardando verso il futuro l’uomo proietta obiettivi e desideri che nascono spesso dalle frustrazioni o che prefigurano condizioni, più o meno realistiche, per poter “finalmente” realizzare qualcosa.
Naturalmente passato e futuro sono importanti, ma un’eccessiva attenzione verso questi aspetti temporali finisce per portare l’essere umano lontano dal qui ed ora, l’unica dimensione reale in cui la vita manifesta la pienezza dell’essere e delle possibilità.
Nel presente possono essere superate le frustrazioni del passato e lanciati i sogni che ci avvicineranno alla dimensione spirituale futura.
Nel presente l’uomo esercita le qualità dell’osservazione, porta aperta verso la comprensione e la consapevolezza. Nel presente, con un atto di volontà l’individuo può prendere coscienza del suo essere un “trasformatore” di energia, un “quid” vocato a comprendere la dimensione dell’unità della vita e del suo eterno fluire verso il superamento dei dualismi.
Nella consapevolezza del momento non vi sono paure (legate sempre al prima e al dopo) e nemmeno rimpianti. Ed è allora che si aprono porte al Continuo Infinito Presente.
La comprensione dell’eterno è nel qui ed ora.

Antonio Girardi

Segnalazioni

Scuola di Saggezza ad Adyar
La prima sessione della School of the Wisdom annuale si terrà come di consueto presso il Blavatsky Bungalow di Adyar, Chennai – India dal 1° all’11 novembre sul tema: “Meditation and its Practice”, sotto la direzione del prof. V.V. Challam e comprenderà sia sessioni teoriche che l’insegnamento di tecniche pratiche, quali la meditazione vipassana, la meditazione in movimento, ecc.
La seconda sessione avrà luogo invece dal 14 novembre al 2 dicembre, sul tema “The Path of the Spiritual Aspirant” e sarà diretta dal prof. C.A.Shinde, già docente presso la Shivaji University di Kolhapur e la Bharathi University di Pune.
Dal 5 al 16 dicembre si terrà la terza sessione, sul tema: “Astrology and the Wisdom Tradition”, sotto la guida di Ricardo Lindemann, già Segretario Generale della Sezione brasiliana della Società Teosofica, approfondito cultore di temi legati all’astrologia, cui si dedica da oltre trent’anni.
Nel 2012 avremo l’ultima sessione della Scuola di Saggezza, dal 9 gennaio al 2 febbraio, sul tema: “Explorations in the Rig Veda”, diretta dal dr Ravi Ravindra, che prenderà in esame alcuni dei più significativi passi del Rig Veda, uno dei più antichi testi sacri ad oggi conosciuti e considerato il più autorevole della tradizione indù.
Il prof. Ravi Ravindra è stato docente di Religioni Comparate e Fisica presso la Dalhousie University di Halifax, in Canada e autore di numerosi testi di fisica, filosofia e religione.

125° Incontro Nazionale Estivo della Società Teosofica in America
Il 125° Incontro Nazionale Estivo della Società Teosofica in America si svolgerà nel centro nazionale di Wheaton, nello stato dell’Illinois, dal 15 al 20 luglio 2010. Si tratta di un appuntamento particolarmente importante, dato che è previsto l’intervento del Dalai Lama che il giorno 17 terrà una conferenza sul tema: “Bridging the Faith Divide”, mentre il giorno successivo ci sarà una tavola rotonda con la partecipazione, oltre che del Dalai Lama, anche di altri importanti rappresentanti religiosi.

Tim Boyd nuovo presidente della Società Teosofica in America
Tim Boyd è il nuovo presidente della Società Teosofica in America. Succede alla sorella Betty Bland, di cui era uno dei più stretti collaboratori.
Cari e fraterni auguri di buon lavoro teosofico a Tim e un ringraziamento per l’opera svolta alla sorella Betty.

I teosofi ucraini ricordano H.P.Blavatsky a Dnepropetrovsk
Nel 180° anniversario dalla nascita di Helena Petrovna Blavatsky la Società Teosofica in Ucraina, in collaborazione con il Museo H.P.Blavatsky di Dnepropetrovsk, con la Ankh Cultural Foundation di Kiev, con la Sofia Theosophical Association, il Yavornitsky Historical Museum di Dnepropetrovsk e il Committee for ethics and humanitarian expertising di Kiev ha organizzato un forum con lo scopo di studiare e valorizzare l’eredità culturale di H.P.Blavatsky, pioniera del pensiero teosofico moderno.
Il Forum si è svolto a Dnepropetrovsk tra il 23 e il 26 giugno 2011 ed ha visto tutta una serie di conferenze, dibattiti, tavole rotonde, su temi tendenti a valorizzare gli insegnamenti teosofici e la loro influenza nel mondo contemporaneo.
Complimenti alle sorelle Svitlana Gavrilenko e Tatyana Golovchenko per l’importante iniziativa.

Composizioni cameristiche di Pino Cimino
Il 21 giugno scorso, presso la chiesa di Santa Maria della Consolazione in Ferrara sono state eseguite in prima nazionale due Composizioni Cameristiche di Pino Cimino (Presidente Gruppo Teosofico Bologna).
Si tratta di: “Dialogo Paracelsiano sopra i Cinque Elementi” per 5 strumenti, brano d'ispirazione alchemica dedicata alla storica figura di Paracelso, medico ed alchimista svizzero; ennesimo lavoro di Pino Cimino che coniuga musica ed alchimia e “L'Insostenibile mutazione di Maya”, per flauto, oboe e pianoforte: brano di linguaggio minimalista ispirato alla filosofia-religione induista e nella fattispecie al Bhagavata-Purana.

Recensioni

Mille aforismi per essere felici
È questo il titolo dell’interessante pubblicazione, edita dalla Confraternita Sufi Jerrahi-Halveti in Italia, che contiene mille aforismi di Gabriele Mandel.
Il testo è arricchito da sette illustrazioni del prof. Bernardino del Boca e contiene una prefazione di Aldo Strisciullo.
Citiamo alcuni incisivi aforismi: “La serenità è come il sole. Anche quando è nascosto dalle nuvole, dietro di esse c’è; basta aspettare che spiova. C’è anche quando è notte fonda; basta aspettare l’alba. La speranza è gratuita, e se speri che ritorni il sole non sarai deluso”.
E ancora: “Il mondo è fatto di sogni e il mondo è fatto per i sognatori. E tutti gli altri, POVERETTI, ci vivono male”.
E per finire: “Non credono in Dio? Sono come quella mosca che, vivendo solo un giorno, quando udì la parola ‘settimana’ esclamò: Assurdo!, Che fantasia…”.


Riviste ricevute in redazione

  • Sophia, mensile della Società Teosofica in Spagna, n. 265 giugno 2011;
  • Theosophy in Australia, volume 75 n. 2 giugno 2011;
  • Le Lotus Bleu, bimestrale della Società Teosofica Francese, giugno-luglio 2011, anno 116, n. 6.

Dai Gruppi

Sul sito web della S.T.I. le attività dei Gruppi e dei Centri
Le attività dei Gruppi e dei Centri della Società Teosofica Italiana sono presentate, giorno per giorno, su internet e sono consultabili collegandosi al sito della S.T.I.

Aprendo la sezione “Eventi e Convegni” è possibile registrarsi accedendo così all’elenco delle riunioni e delle conferenze che vengono organizzate nelle varie località.

Gruppo “Veritas” di Forlì
Il Gruppo di Forlì ha provveduto al rinnovo delle cariche sociali per il triennio 2011-2014 riconfermando, per acclamazione, il fratello William Esposito alla presidenza e Tiziana Turrena quale vicepresidente e segretaria. Leo Santandrea è consigliere e Claudio Leoni bibliotecario.
A tutti i nostri affettuosi auguri di buon lavoro di Servizio.

Gruppo “Iside” di Trapani
Il fratello Giovanni Guitta ci ha inviato la sintesi delle attività del Gruppo “Iside” di Trapani, presieduto dal fratello Giovanni Grimaudo.
Il mese di maggio è stato caratterizzato da una forte vibrazione devozionale verso la Divina Madre; infatti la statua della Madonna del bel Sorriso, con la "Peregrinatio Mariae", ha visitato le abitazioni di coloro che ne hanno fatto richiesta.
Inoltre il gruppo ha vissuto un'esperienza unica in quanto il prof. Gianfranco Neri, un ex alunno del prof. Grimaudo, è rientrato dall'India dopo quasi 30 anni di lontananza e il giorno 16 ha tenuto nell'Aula Magna dell'Accademia di Belle Arti Kandinskij una interessante conferenza sulla spiritualità, tradizioni, usi dell'India, suscitando vivissimo interesse nel vasto uditorio presente.
Alla conferenza del Prof.Neri è seguito un lungo dibattito da parte degli astanti che hanno posto domande di attualità sugli usi e costumi e politica dell'India.

Luglio 2011

Anno LXVII - N.7
Luglio 2011

La Rivista Italiana di Teosofia esce con cadenza mensile, con la sola eccezione del numero di agosto/settembre, che è unico. L'invio avviene tramite il servizio postale. Il costo dell'abbonamento annuo è fissato per il 2017 in euro 25,00 per l’Italia e in euro 40,00 per l’Estero, da versare tramite bollettino di conto corrente postale nr 55010367, intestato a Società Teosofica Italiana - Tesoreria oppure tramite bonifico al conto Bancoposta: Società Teosofica Italiana - CODICE IBAN: IT93 D076 0111 8000 0005 5010 367.

Al centro del tempo
A. Girardi 1

La Società Teosofica come fratellanza rigeneratrice
R. Lindemann 2

La realizzazione de La Dottrina Segreta (seconda parte)
M. Gomes 7

La vita: una sinfonia di arte e bellezza
M. Sundaram 11

Cina, il ritratto più attendibile di William Shakespeare dipinto dal vero in età giovanile
D. A. Pasolino 17

La fratellanza come Via verso la consapevolezza
I.-B. Wiklund 20

Ordine, Libertà, Amore
M. Boccadoro 24

Il Vangelo di Maria
R. Dalle Molle 27

L’insegnante che vedeva lontano
pag. 30

Escursioni teosofiche a Roma
C. Monachesi 32

Ricordo di Mada
pag. 34

Novità editoriale E.T.I. “Lungo le vie del cuore”
pag. 35

Segnalazioni 36
Recensioni 36
Dai Gruppi 37

Al centro del tempo

L’essere umano, e dunque ciascuno di noi, si trova in una singolare posizione spazio-temporale. È infatti al “centro del tempo” in un’oscillazione che porta l’attenzione individuale verso il passato, che è ricordo e condizionamento (positivo o negativo) e verso il futuro, il regno delle possibilità. Ma passato e futuro hanno un filo sottile che li unisce sotto il profilo psicologico: è quello del “non vissuto”. L’essere umano infatti è condizionato dal rimpianto di non avere realizzato talune esperienze o di non aver ottenuto alcuni risultati (di lavoro, di studio, nel campo degli affetti). E guardando verso il futuro l’uomo proietta obiettivi e desideri che nascono spesso dalle frustrazioni o che prefigurano condizioni, più o meno realistiche, per poter “finalmente” realizzare qualcosa.
Naturalmente passato e futuro sono importanti, ma un’eccessiva attenzione verso questi aspetti temporali finisce per portare l’essere umano lontano dal qui ed ora, l’unica dimensione reale in cui la vita manifesta la pienezza dell’essere e delle possibilità.
Nel presente possono essere superate le frustrazioni del passato e lanciati i sogni che ci avvicineranno alla dimensione spirituale futura.
Nel presente l’uomo esercita le qualità dell’osservazione, porta aperta verso la comprensione e la consapevolezza. Nel presente, con un atto di volontà l’individuo può prendere coscienza del suo essere un “trasformatore” di energia, un “quid” vocato a comprendere la dimensione dell’unità della vita e del suo eterno fluire verso il superamento dei dualismi.
Nella consapevolezza del momento non vi sono paure (legate sempre al prima e al dopo) e nemmeno rimpianti. Ed è allora che si aprono porte al Continuo Infinito Presente.
La comprensione dell’eterno è nel qui ed ora.

Antonio Girardi

Segnalazioni

Scuola di Saggezza ad Adyar
La prima sessione della School of the Wisdom annuale si terrà come di consueto presso il Blavatsky Bungalow di Adyar, Chennai – India dal 1° all’11 novembre sul tema: “Meditation and its Practice”, sotto la direzione del prof. V.V. Challam e comprenderà sia sessioni teoriche che l’insegnamento di tecniche pratiche, quali la meditazione vipassana, la meditazione in movimento, ecc.
La seconda sessione avrà luogo invece dal 14 novembre al 2 dicembre, sul tema “The Path of the Spiritual Aspirant” e sarà diretta dal prof. C.A.Shinde, già docente presso la Shivaji University di Kolhapur e la Bharathi University di Pune.
Dal 5 al 16 dicembre si terrà la terza sessione, sul tema: “Astrology and the Wisdom Tradition”, sotto la guida di Ricardo Lindemann, già Segretario Generale della Sezione brasiliana della Società Teosofica, approfondito cultore di temi legati all’astrologia, cui si dedica da oltre trent’anni.
Nel 2012 avremo l’ultima sessione della Scuola di Saggezza, dal 9 gennaio al 2 febbraio, sul tema: “Explorations in the Rig Veda”, diretta dal dr Ravi Ravindra, che prenderà in esame alcuni dei più significativi passi del Rig Veda, uno dei più antichi testi sacri ad oggi conosciuti e considerato il più autorevole della tradizione indù.
Il prof. Ravi Ravindra è stato docente di Religioni Comparate e Fisica presso la Dalhousie University di Halifax, in Canada e autore di numerosi testi di fisica, filosofia e religione.

125° Incontro Nazionale Estivo della Società Teosofica in America
Il 125° Incontro Nazionale Estivo della Società Teosofica in America si svolgerà nel centro nazionale di Wheaton, nello stato dell’Illinois, dal 15 al 20 luglio 2010. Si tratta di un appuntamento particolarmente importante, dato che è previsto l’intervento del Dalai Lama che il giorno 17 terrà una conferenza sul tema: “Bridging the Faith Divide”, mentre il giorno successivo ci sarà una tavola rotonda con la partecipazione, oltre che del Dalai Lama, anche di altri importanti rappresentanti religiosi.

Tim Boyd nuovo presidente della Società Teosofica in America
Tim Boyd è il nuovo presidente della Società Teosofica in America. Succede alla sorella Betty Bland, di cui era uno dei più stretti collaboratori.
Cari e fraterni auguri di buon lavoro teosofico a Tim e un ringraziamento per l’opera svolta alla sorella Betty.

I teosofi ucraini ricordano H.P.Blavatsky a Dnepropetrovsk
Nel 180° anniversario dalla nascita di Helena Petrovna Blavatsky la Società Teosofica in Ucraina, in collaborazione con il Museo H.P.Blavatsky di Dnepropetrovsk, con la Ankh Cultural Foundation di Kiev, con la Sofia Theosophical Association, il Yavornitsky Historical Museum di Dnepropetrovsk e il Committee for ethics and humanitarian expertising di Kiev ha organizzato un forum con lo scopo di studiare e valorizzare l’eredità culturale di H.P.Blavatsky, pioniera del pensiero teosofico moderno.
Il Forum si è svolto a Dnepropetrovsk tra il 23 e il 26 giugno 2011 ed ha visto tutta una serie di conferenze, dibattiti, tavole rotonde, su temi tendenti a valorizzare gli insegnamenti teosofici e la loro influenza nel mondo contemporaneo.
Complimenti alle sorelle Svitlana Gavrilenko e Tatyana Golovchenko per l’importante iniziativa.

Composizioni cameristiche di Pino Cimino
Il 21 giugno scorso, presso la chiesa di Santa Maria della Consolazione in Ferrara sono state eseguite in prima nazionale due Composizioni Cameristiche di Pino Cimino (Presidente Gruppo Teosofico Bologna).
Si tratta di: “Dialogo Paracelsiano sopra i Cinque Elementi” per 5 strumenti, brano d'ispirazione alchemica dedicata alla storica figura di Paracelso, medico ed alchimista svizzero; ennesimo lavoro di Pino Cimino che coniuga musica ed alchimia e “L'Insostenibile mutazione di Maya”, per flauto, oboe e pianoforte: brano di linguaggio minimalista ispirato alla filosofia-religione induista e nella fattispecie al Bhagavata-Purana.

Recensioni

Mille aforismi per essere felici
È questo il titolo dell’interessante pubblicazione, edita dalla Confraternita Sufi Jerrahi-Halveti in Italia, che contiene mille aforismi di Gabriele Mandel.
Il testo è arricchito da sette illustrazioni del prof. Bernardino del Boca e contiene una prefazione di Aldo Strisciullo.
Citiamo alcuni incisivi aforismi: “La serenità è come il sole. Anche quando è nascosto dalle nuvole, dietro di esse c’è; basta aspettare che spiova. C’è anche quando è notte fonda; basta aspettare l’alba. La speranza è gratuita, e se speri che ritorni il sole non sarai deluso”.
E ancora: “Il mondo è fatto di sogni e il mondo è fatto per i sognatori. E tutti gli altri, POVERETTI, ci vivono male”.
E per finire: “Non credono in Dio? Sono come quella mosca che, vivendo solo un giorno, quando udì la parola ‘settimana’ esclamò: Assurdo!, Che fantasia…”.


Riviste ricevute in redazione

  • Sophia, mensile della Società Teosofica in Spagna, n. 265 giugno 2011;
  • Theosophy in Australia, volume 75 n. 2 giugno 2011;
  • Le Lotus Bleu, bimestrale della Società Teosofica Francese, giugno-luglio 2011, anno 116, n. 6.

Dai Gruppi

Sul sito web della S.T.I. le attività dei Gruppi e dei Centri
Le attività dei Gruppi e dei Centri della Società Teosofica Italiana sono presentate, giorno per giorno, su internet e sono consultabili collegandosi al sito della S.T.I.

Aprendo la sezione “Eventi e Convegni” è possibile registrarsi accedendo così all’elenco delle riunioni e delle conferenze che vengono organizzate nelle varie località.

Gruppo “Veritas” di Forlì
Il Gruppo di Forlì ha provveduto al rinnovo delle cariche sociali per il triennio 2011-2014 riconfermando, per acclamazione, il fratello William Esposito alla presidenza e Tiziana Turrena quale vicepresidente e segretaria. Leo Santandrea è consigliere e Claudio Leoni bibliotecario.
A tutti i nostri affettuosi auguri di buon lavoro di Servizio.

Gruppo “Iside” di Trapani
Il fratello Giovanni Guitta ci ha inviato la sintesi delle attività del Gruppo “Iside” di Trapani, presieduto dal fratello Giovanni Grimaudo.
Il mese di maggio è stato caratterizzato da una forte vibrazione devozionale verso la Divina Madre; infatti la statua della Madonna del bel Sorriso, con la "Peregrinatio Mariae", ha visitato le abitazioni di coloro che ne hanno fatto richiesta.
Inoltre il gruppo ha vissuto un'esperienza unica in quanto il prof. Gianfranco Neri, un ex alunno del prof. Grimaudo, è rientrato dall'India dopo quasi 30 anni di lontananza e il giorno 16 ha tenuto nell'Aula Magna dell'Accademia di Belle Arti Kandinskij una interessante conferenza sulla spiritualità, tradizioni, usi dell'India, suscitando vivissimo interesse nel vasto uditorio presente.
Alla conferenza del Prof.Neri è seguito un lungo dibattito da parte degli astanti che hanno posto domande di attualità sugli usi e costumi e politica dell'India.