• it

sabato, 21 gennaio 2017

Che l’uomo vinca l’ira con l’amore, il male con il bene,
l’avarizia con la generosità, la menzogna per mezzo della verità.

“La Teosofia non è un genere di filosofia vuota, o una nuova setta o religione, ma ha a che fare con l'imparare qualcosa sulla vita e con la realizzazione della sua bellezza e del suo significato.
Quelli che la lavorano in questo senso diventano una luce che irradia amicizia e armonia, gentilezza e amore in atto verso tutti.
Se quello che studiamo non porta un tale cambiamento sulla qualità delle nostre relazioni e del nostro atteggiamento, allora c’è qualcosa che manca nel nostro modo di capire la Teosofia”.

RADHA BURNIER
(Presidente mondiale della S.T.
dal 1980 al 2013)

Area riservata

Ultime notizie

jung index

Un importante convegno sul Libro Rosso di Carl Gustav Jung

Segnaliamo l’importante convegno organizzato a Milano da “Sophia Perenne- per una pratica meditativa”, in collaborazione con la Società Umanitaria,…
il pianista yarmouk index

Il pianista di Yarmouk

Segnaliamo l’intervista ad Aeham Ahmad, conosciuto in tutto il mondo come il leggendario pianista di Yarmouk, campo profughi palestinese alle porte di…
hpb index

La straordinaria Helena Petrovna Blavatsky

La storia e la cronaca della Società Teosofica nei primi anni di vita sono state caratterizzate dalla straordinaria presenza di Helena Petrovna…

© 2007-2020 Società Teosofica Italiana. Tutti i diritti riservati.

Tutela della privacy

E-mail: sti@teosofica.org