26 giugno 2018

L’O.T.S. dell’Orissa premia Droupadi Murmu

L’O.T.S. dell’Orissa premia Droupadi Murmu
L’Ordine Teosofico di Servizio dello Stato dell’Orissa, in India, presieduto dalla dottoressa Deepa Padhi, che è anche la Vicepresidente Internazionale della Società Teosofica (a sinistra nella foto), ha assegnato, in occasione della Giornata Internazionale della Donna l’8 marzo scorso, il premio “Donna emancipata dell’Orissa” a Droupadi Murmu, governatrice dello Stato del Jharkhand, in India (seconda da sinistra).
Questa la motivazione per il conferimento dell’onorificenza: “Per lo straordinario impegno di una vita dedita alla causa delle donne e dei bambini in difficoltà, per le sue eccellenti qualità di insegnante che fanno di lei un esempio da seguire, per le sue doti di statista, che le hanno valso nel 2007 il premio Nilakantha, per la forza d’animo che le ha consentito, nonostante le tragedie personali, di spendersi appassionatamente a favore di coloro che sono senza voce e senza speranza. La sua visione laica imparziale e il suo intenso impegno per le donne bisognose ed emarginate rimarranno una fonte d’ispirazione per coloro che languono in povertà, per i perseguitati e per i bisognosi”.
Nel discorso tenuto in questa occasione, Deepa Padhi ha ricordato che “nel mondo di oggi le donne sono diventate indipendenti economicamente e professionalmente, ma il bisogno più importante, la valorizzazione interiore, è stato totalmente ignorato.
Il potere delle donne sta dentro di loro. L’istruzione, le carriere politiche o professionali, le pari opportunità le renderanno senza dubbio più efficienti, influenti, competenti, indipendenti, coraggiose e realizzate, ma tutto ciò non può renderle emancipate a meno che non vengano svelate le loro qualità nascoste – caratteristiche come l’autostima, il coraggio, la determinazione, la tolleranza, la pazienza, la dedizione, la creatività, la sensibilità, l’empatia etc. Queste sono necessarie a una donna per essere veramente indipendente.

Sandra Sartori e Stefania Schiavo
(Responsabili Nazionali dell’Ordine Teosofico di Servizio)