1 agosto 2013

A Wheaton il Terzo Congresso Internazionale dell’Ordine Teosofico di Servizio

(a cura di Patrizia Calvi e Rosella Milani)

“The TOS into the Future” (L’Ordine Teosofico di Servizio verso il futuro) è il titolo del Terzo Congresso Internazionale dell'O.T.S. che ha avuto luogo, dal 23 al 26 luglio scorso, a Wheaton, nell’Illinois (Stati Uniti), presso il Quartier Generale della Theosophical Society in America. E’ questo un luogo bellissimo, dove si trova un elegante edificio, chiamato Olcott, in mattoni rossi a vista, circondato da un vasto parco con alberi di dimensioni ragguardevoli, un laghetto e prati leggermente ondulati che permettono di sorprendere gli scoiattoli e i coniglietti usciti dal riparo della rigogliosa vegetazione.
In questo parco si trovano anche alcune abitazioni ad uso dei teosofi che lavorano a tempo pieno presso il Quartier Generale e la residenza del presidente della S.T. americana: una villetta tutta bianca, ça va sans dire!
Immersi in tanta bellezza, armonia e pacata grandiosità architettonica si sono aperti i lavori del Terzo Congresso Internazionale dell’O.T.S., con il saluto del Presidente Teosofico Nazionale della Nazione ospitante, Tim Boyd, seguito da quello di Nancy Secrest, Presidente Nazionale dell’O.T.S. degli Stati Uniti e dal Vice-Presidente Internazionale della Società Teosofica, residente ad Adyar, Mahendra P. Singhal, uno dei più stretti collaboratori di Radha Burnier.

Durante i lavori congressuali si sono susseguiti relatori quali Diana Dunningham Chapotin, Segretaria Internazionale dell’O.T.S., che molto bene ha lavorato per organizzare, coadiuvata dal suo staff, l’evento, Vicente Hao Chin, Presidente del Golden Link College nelle Filippine, Carolyn Harrod, coordinatrice nazionale dell’O.T.S. in Australia, ed editor della e-newsletter tos-intouch.online e Dorothy Bell dell’O.T.S. in Australia.
Sono stati poi ricordati l'entusiasmo e le linee guida che hanno sostenuto il lavoro svolto sino al centenario della fondazione dell’O.T.S., avvenuto nel 2008; sono stati successivamente elencati i progetti degli ultimi cinque anni e discusse e poste le basi dei programmi futuri, incoraggiando ciascuno ad agire con generosità, seguendo l'entusiasmo e lo slancio del cuore.
Le sessioni plenarie sono state affiancate da workshop in cui confrontarsi e scambiare buone pratiche ed esperienze, punti di vista e informazioni tra tutti i partecipanti che provenivano da Stati Uniti, Australia, Canada, Inghilterra, Francia, Ungheria, India, Italia, Kenya, Nuova Zelanda, Filippine, Tanzania e Zambia.
consegna orsetti
il momento della consegna degli orsetti portati dall’Italia: all’estrema sinistra Deepa Kapur, responsabile dell’O.T.S. in Tanzania, che da qualche anno ha due attivissime sostenitrici ed aiutanti anche nella figlia Malaika (seconda da sinistra) e in Khyati Dubal (quinta da sinistra, di fianco ai genitori). Il loro entusiasmo e coinvolgimento ha dato a tutti nuova energia e motivazione.
foto-di-gruppo
Foto di gruppo dei partecipanti. In prima fila, ultima a sinistra, Diana Dunningham Chapotin
biblioteca
La magnifica biblioteca del quartier generale americano, che dispone anche di cimeli appartenuti ai più noti esponenti e fondatori della Società Teosofica. Grazie ad una donazione è stato possibile inserire nella biblioteca tutti i libri editi in italiano da Edizioni Teosofiche Italiane
Nell’occasione di questo importante evento è stato pure presentato un pratico manualetto dell’O.T.S. internazionale, che ne illustra i principi organizzativi, le relazioni con la Società Teosofica, l’emblema, il lavoro di raccolta fondi ecc., il tutto affiancato da articoli ricchi di ispirazione, che infondono motivazione e nuovi stimoli nel lavoro di Servizio.
Il Convegno è stato inoltre l’opportunità per i rappresentanti della S.T.I. di consegnare, ai membri dell’O.T.S. di Tanzania e Kenya presenti, una grande quantità di orsetti confezionati a mano in Italia da socie e simpatizzanti benemerite, orsetti che andranno così a confortare e rallegrare i bambini poveri ammalati dei loro rispettivi Paesi.
Ulteriori informazioni riguardanti l’O.T.S. si possono trovare nel sito international.theoservice.org