26 aprile 2017

Il fascino delle Riviste Teosofiche

Il fascino delle Riviste Teosofich
Le varie riviste teosofiche pubblicate nel tempo in Italia e negli oltre 60 Paesi in cui la Società Teosofica è attiva mantengono intatto il loro fascino.
Da un lato la loro lettura ci consente di comprendere come la Società Teosofica abbia vissuto ed interpretato in alcuni casi le vicende della storia di fine Ottocento e poi del Novecento, per arrivare ai giorni nostri.
La Società Teosofica Italiana ha provveduto non solo alla digitalizzazione delle Riviste pubblicate in quasi 120 anni di presenza teosofica in Italia ma anche al loro inserimento nel sito web all’indirizzo http://www.teosofica.org/it/archivio-storico/,450
La consultazione avviene attraverso una semplice registrazione: http://www.teosofica.org/it/registrazione-nuovo-utente,12,1,
Anche oggi nel mondo vengono pubblicate numerose Riviste, a partire da quel The Theosophist, fondato da H.P. Blavatsky nel 1879 e che è giunto ormai al 138° anno di vita. E’ questa la Rivista del Quartier Generale della S.T. e viene quindi pubblicata ad Adyar e diffusa poi in tutto il mondo. Molti ed interessanti i temi trattati mensilmente, con informazioni anche sul lavoro teosofico nel mondo.
Ad Adyar viene anche pubblicato il bollettino Adyar Newsletter con informazioni di dettaglio sull’intensa attività che si svolge presso il Quartier Generale della S.T.; un’attività culturale ma anche di ricerca scientifica e di intenso servizio.
Molto elegante e con articoli che spaziano dall’aspetto storico ai temi di attualità è poi Quest, l’organo ufficiale di informazione della Società Teosofica Americana.
Insight è invece il giornale della Società Teosofica Inglese. Di formato tascabile, contiene molte immagini e lascia ampio spazio alle recensioni ed alla promozione degli eventi (conferenze, seminari etc).
La semplicità editoriale della rivista teosofica francese Le Lotus Bleu e di quella spagnola Sophia non è a discapito della ricchezza dei contenuti, mentre la Società Teosofica Neozelandese ha scelto un formato di più ampie dimensioni. Il numero di marzo di quest’ultima Rivista contiene due interessanti articoli, uno sulla Teosofia e la Scienza e l’altro sugli aspetti del paranormale che hanno accompagnato tutta la vita di Madame Blavatsky.