21 luglio 2017

I luoghi e la psiche

I luoghi e la psiche
La biblioteca di Vivarium, casa editrice strettamente collegata al Centro Italiano di Psicologia Analitica, ha pubblicato un interessante libro di Mauro Bozzola, autore novarese che, attraverso differenti esperienze culturali e professionali, si prende oggi cura, come psicologo, di pazienti in età adulta. Il libro porta il titolo "I Luoghi e la Psiche". Il sottotitolo "Un’esplorazione delle geografie interiori" ci introduce alle quattro parti dell’opera così suddivise: Luoghi antropici; I luoghi: tradizioni e significati; Pensieri circa le relazioni tra i luoghi e la psiche; Un’appendice quasi progettuale.
Le relazioni che intercorrono tra gli esseri umani e i luoghi del loro esistere sono sempre complesse e la loro natura travalica l’ambito della coscienza, per estendersi ad eventi inconsci che sovente traggono origine da esperienze risalenti all’umanità arcaica ed ai nostri progenitori in una storia antica.
I dati storici e antropologici fungono quali punti di riferimento nell’attribuire continuità di osservazione tra i differenti casi di relazione con i luoghi, per poi consentire di proporre un punto di vista che assume caratteri dichiaratamente psicologici nel guardare ai modi in cui si svolge il nostro dialogo interiore con le qualità degli spazi esperiti.
I contenuti della trattazione di Mauro Bozzola, socio della S.T.I., si riallacciano ed approfondiscono gli argomenti da lui esaminati nell’articolo pubblicato nella Rivista Italiana di Teosofia del dicembre 2013.