24 gennaio 2018

Dialogo tra un filosofo e un opinionista

Dialogo tra un filosofo e un opinionista
È uscito in libreria (Collana la Rete, Morlacchi Editore), il testo “Dialogo tra un filosofo e un opinionista – una nuova governance per il quotidiano” di cui avevamo dato notizia della presentazione nello scorso mese di dicembre.
L’opera, del prof. Gaetano Mollo, Ordinario di Filosofia dell’Educazione dell’Università di Perugia e di Paolo Coletti, editorialista, nasce da un dialogo il cui contesto viene così descritto dagli autori: “In un’estiva notte stellata, sopra una collina tra un bosco e un uliveto, un filosofo – con l’amorevole tensione verso la formazione umana – e un opinionista – con la passione sociopolitica – dialogano. Sotto l’ampia volta del cielo, nel reciproco ascolto, pensieri – come improvvisi lampi di luce – illuminano la notte. Per non stare solo a guardare stelle cadenti ma per una visione del mondo con stelle nascenti”.
L’impegno dei dialoganti è quello di sottolineare la necessità di una nuova governance in un villaggio globale che esprime una società sempre più liquida.
Queste le emblematiche ultime righe del libro: “… nella globalizzazione e nel mondo della rete tutta l’umanità è chiamata a cooperare: i problemi ecologici planetari lo esigono! Per questo, si sta passando da un modello incentrato sull’individuo, sui suoi bisogni e desideri, ad un modello basato sui rapporti umani e sulla considerazione del contesto ambientale. L’etica, in tal senso, ne deve essere il criterio regolativo, richiedendo tutto ciò onestà, rispetto e responsabilità.
Quella che si sta delineando è una nuova “civiltà della cooperazione”, dove l’unità sia garanzia e valorizzazione delle diversità, la politica torni ad essere il privilegio etico dei migliori rappresentanti di un popolo, l’economia sia al servizio del benessere collettivo, la morale rappresenti lo sforzo di perseguire il giusto, attraverso la disponibilità, la dedizione e la cura per tutto e per tutti”.