3 febbraio 2017

Cresce l’interesse per la psicosintesi e su Roberto Assagioli

Roberto Assagioli
Segnaliamo alcune iniziative che testimoniano il crescente interesse su Roberto Assagioli, pioniere della psicosintesi e convinto teosofo.
Si tratta innanzi tutto dell'anteprima del film: “Roberto Assagioli: lo scienziato dello spirito” (dei registi Maria Erica Pacileo e Fernando Maraghini), proiettata l'11 febbraio scorso al Cinema Nuovo di Capolona di Arezzo). A questa sono seguite altre date presso sale cinematografiche di Arezzo, Ancona, Varese, ecc. (cfr. pagina Facebook: https://m.facebook.com/Roberto-Assagioli-lo-scienziato-dello-spirito-858284677623764/?refid=17 ).
A Forlì, invece, è stato fondato un Gruppo di Psicosintesi: quello di Forlì-Cesena e Ravenna, che recepisce gli Scopi dell'Istituto di Psicosintesi, Ente Morale con sede a Firenze, fondato da Roberto Assagioli nel 1926. Molti dei Soci fondatori sono stati allievi o collaboratori di Bruno Caldironi (Massafiscaglia, 1929 – Ravenna, 2015), a sua volta diretto interlocutore di Assagioli.
Il Responsabile del gruppo è Enrico Pasi, mentre il Vice-responsabile è il teosofo forlivese dott. William Esposito, Segretaria e Tesoriere è Cristina Ricci, mentre Bibliotecaria è Fiorenza Marani.
Le attività del Gruppo saranno inaugurate giovedì 9 marzo p.v., alle ore 20,45 presso la Saletta della Banca di Forlì, in via Bruni n. 2, con la conferenza di Alberto Alberti (psichiatra, altro allievo e continuatore dell'opera di Assagioli): "Nel cuore dell'uomo, il Sé ritrovato". Per informazioni dettagliate:
http://www.psicosintesi.it/centri/forli-cesena-ravenna
http://www.psicosintesi.it/centri/forli-cesena-ravenna/gruppo