22 gennaio 2018

Breviarium Philosophorum

ALCHIMIA
Con questo titolo è stato pubblicato dalla casa editrice Psiche 2 un testo tratto da “Nuova Assemblea dei filosofi chimici” di Claude D’Ygé.
L’edizione (è del marzo 2017) è stata curata da Luca Sartore.
Scrive Claude D’Ygé nell’Introduzione: “Nel corso di quest’opera il lettore comprenderà, lo speriamo, come avevano ragione il Trevisano, Basilio Valentino, il Cosmopolita, Nicolas Flamel, Eireneo Filalete, e tutti coloro che nel corso dei secoli fecero di questa ricerca (L’Alchimia, ndr) lo scopo dei loro lavori e la ragion d’essere della loro esistenza.
Più lontana di quanto sembri, soprattutto quando viene intravista, la rivelazione integrale di questa terra s’oppone e si sostituisce ad ogni altro ideale, nell’impressione immediata, assoluta e definitiva che, senza questa certezza, la nostra miserabile esistenza non varrebbe la pena d’esser vissuta.
Sebbene immerso nelle tenebre, l’uomo rincorre la Luce; il desiderio di conoscerla ne prova l’esistenza. L’Adepto non potrebbe compiere delle ricerche inutilmente; l’idea del sublime prova che il sublime esiste.
Ed è assurdo pensare che Dio non ci abbia dato i mezzi per afferrare i grandi principi naturali, in quanto, innanzi ai nostri occhi, Egli ne diffonde i fenomeni con tanta profusione”.