16 giugno 2017

103° Congresso Nazionale della Società Teosofica Italiana

103° Congresso Nazionale
Si è tenuto a Rivoli Torinese dal 1° al 4 giugno scorso il 103° Congresso Nazionale della Società Teosofica Italiana, con la partecipazione di oltre ottanta soci ed in un clima molto positivo e fraterno.
Il Presidente Internazionale Tim Boyd ha inviato al Congresso un breve video di saluto e numerosi sono stati anche gli auguri pervenuti dai cinque continenti.
La parte istituzionale è stata regolarmente svolta ed i bilanci approvati. La relazione del Segretario Generale (che verrà pubblicata nella Rivista Italiana di Teosofia) ha riassunto le attività dell’anno sociale appena trascorso, ricco di iniziative e di interesse per la Teosofia. Spazio adeguato è stato dato anche alle informazioni sulle attività dell’Ordine Teosofico di Servizio.
Di notevole livello sono state le relazioni presentate sul tema congressuale: “H.P. Blavatsky, testimone della Teosofia e pioniera della Società Teosofica”.
Questi i relatori ed i temi trattati: Marina De Grandis, “H.P. Blavatsky ed il suo tempo: una necessaria contestualizzazione storico-culturale”; Franco Di Lodovico, “Helena Petrovna Blavatsky, la Fratellanza Transhimalayana e la tradizione buddhista tibetana”; Paola Giovetti, “I poteri psichici di Madame Blavatsky: mito o realtà?”; Pier Giorgio Parola, “Alla base della Teosofia: H.P.B. e le proposizioni fondamentali della Dottrina Segreta”; Graziella Ricci, “Camminare insieme verso il risveglio, a partire dagli insegnamenti di H.P.B.”; Loris Brizio, “H.P.B., l’alchimia e le altre dottrine esoteriche” e Antonio Girardi, “Helena Petrovna Blavatsky testimone della Teosofia e pioniera della S.T.”.
E’ stato anche effettuato un collegamento diretto video e audio con il Museo Blavatsky di Dnepr, in Ucraina, situato nella casa natale di H.P.B., mentre, sempre in video, Svitlana Gavrilenko, rappresentante della Società Teosofica Ucraina, ha tenuto una breve relazione da Kiev.
Molto bello è stato poi lo spettacolo di danza classica indiana Odissi presentato dal duo “Shivashakti” composto da Lucrezia Ottoboni e Giorgio Matta.
I lavori sono stati preceduti da una suggestiva visita guidata alla Sacra di San Michele.
Il Congresso e tutta la Società Teosofica Italiana hanno voluto onorare, in occasione di questo evento, la grande pioniera della Società Teosofica, quella Helena Petrovna Blavatsky la cui opera e le cui opere conservano ancor oggi una grande importanza ed un indubbio fascino.



Scegli la Società Teosofica Italiana per il tuo 5 x mille:
non costa nulla e aiuti la diffusione dei principi teosofici e lo sviluppo di una nuova coscienza.
Codice Fiscale 80022260329