Giugno 2014

Anno LXX - N.6
giugno 2014 cover

La Rivista Italiana di Teosofia esce con cadenza mensile, con la sola eccezione del numero di agosto/settembre, che è unico. L'invio avviene tramite il servizio postale. Il costo dell'abbonamento annuo è fissato per il 2017 in euro 25,00 per l’Italia e in euro 40,00 per l’Estero, da versare tramite bollettino di conto corrente postale nr 55010367, intestato a Società Teosofica Italiana - Tesoreria oppure tramite bonifico al conto Bancoposta: Società Teosofica Italiana - CODICE IBAN: IT93 D076 0111 8000 0005 5010 367.

Area riservata

Tim Boyd nuovo Presidente della Società Teosofica
A. Girardi 1

100° Congresso della Società Teosofica Italiana
A. Girardi 3

La ricerca della felicità
J. Krishnamurti 4

Scoprire la sapienza nella fisica contemporanea

U. Mohrhoff 6

Un compendio della teosofia (prima parte)
W.Q. Judge 13

I Luoghi alti di Aosta
P. Crea 21

La potenza dell’immaginazione. Effetto placebo-nocebo
P. Botta Beltramo 27

Relazione sul primo Congresso Italiano dell’Ordine Teosofico di Servizio
Pag. 29


Segnalazioni 36
Recensioni 37
Dai Gruppi 37

Tim Boyd nuovo Presidente della Società Teosofica

Tim Boyd è il nuovo Presidente Internazionale della Società Teosofica, l’ottavo dalla sua fondazione nel 1875.
E’ stato eletto a larga maggioranza dai teosofi di tutto il mondo e succede a Radha Burnier, che aveva ricoperto la carica dal 1980 al 2013.
Tim Boyd è nato a New York nel 1953 ed è laureato in lettere presso l’Università di Chicago. È iscritto alla Società Teosofica dal 1974.
Attuale Presidente della Società Teosofica in America è Direttore responsabile di Quest, rivista ufficiale della Sezione Teosofica americana. È stato presidente e componente dell’esecutivo dell’Ordine Teosofico di Servizio. Per la Società Teosofica in America ha tenuto lezioni e conferenze negli Stati Uniti, in America Centrale e del Sud, in Europa, in Asia ed in Nuova Zelanda; i suoi articoli sono stati pubblicati nelle riviste teosofiche di tutto il mondo.
La Società Teosofica Italiana, che lo avrà come ospite d’onore al suo 100° Congresso Nazionale, esprime al neo-eletto Presidente un fraterno augurio di buon lavoro, nella certezza che saprà essere fedele ai valori e agli scopi della Società Teosofica e che saprà affrontare in modo armonioso e costruttivo le grandi sfide del presente e del futuro.

Antonio Girardi

Segnalazioni

100^ Congresso Nazionale della S.T.I.
Il 100° Congresso Nazionale della S.T.I. si svolgerà a Vicenza, località Creazzo, dal 5-8 giugno 2014, presso l’Hotel Vergilius.
Il tema del Congresso: “Le forme molteplici della spiritualità tra presente e futuro” riflette pienamente lo “spirito” degli scopi della Società Teosofica, promotrice globale del principio della Fratellanza Universale senza distinzioni e dello studio comparato delle religioni, filosofie e scienze.
Vicenza ospita, per la prima volta, un Congresso Teosofico, caratterizzato anche dalla presenza di importanti ospiti stranieri: Tim Boyd, Presidente della Società Teosofica in America e Ricardo Lindemann, membro del Consiglio Generale della Società Teosofica e Vescovo della Chiesa Cattolica Liberale.
Per ulteriori informazioni consultare il sito all’indirizzo www.teosofica.org oppure rivolgersi alla Segreteria Generale STI: 0444 962921

Cinque per mille alla S.T.I.

Nella Rivista Italiana di Teosofica del mese di aprile è stato inserito un segnalibro che ricorda la possibilità di destinare, in sede di dichiarazione dei redditi, il 5 per mille alla Società Teosofica Italiana (codice fiscale 80022260329).
Proprio in questi giorni è giunta l’informazione relativa all’anno 2011; 217 soggetti diversi hanno indicato la S.T.I. come destinataria del 5 per mille e l’importo che verrà erogato è pari ad euro 7.575, somma che ci permetterà di meglio svolgere le nostre attività sia istituzionali che di

Congresso Teosofico Europeo a Parigi
Il 37° Congresso Teosofico Europeo si svolgerà dal 30 luglio al 3 agosto 2014 presso il Quartier Generale della Società Teosofica Francese a Parigi (Adyar Theatre, 4 Square Rapp), a pochi passi dalla Tour Eiffel, sul tema: “Un ponte fra scienza e spiritualità” (Bridging Science and Spirituality). Le lingue del Congresso saranno francese ed inglese.
Il programma, che prevede conferenze e simposi, comprende anche alcuni eventi culturali.
I pranzi vegetariani saranno serviti all’aperto o nel quartier generale teosofico e avranno un costo totale di 60 euro per i 4 giorni, o di 17 euro per ciascun pasto.
La cena sarà libera, per consentire ai delegati di visitare la città.
La tassa di registrazione per i membri è di 20 euro, che diventano 30 per i simpatizzanti.
Gli organizzatori informano che la prenotazione alberghiera deve essere fatta direttamente dai partecipanti, attraverso i canali telematici oppure tramite Agenzia. Viene raccomandato di prenotare l’albergo il più presto possibile, poiché le date del Congresso sono in un momento di alta stagione turistica e la zona di effettuazione è centrale, anche se ricca di possibilità di scelta.
Ulteriori informazioni si possono richiedere alla Segreteria Generale S.T.I.: o444 962921, sti@teosofica.org

4° Convegno Donne e religioni

Il 4° Convegno Donne e religioni - dialogo e confronto tra scienza, teologia e istituzioni si svolgerà a Roma da lunedì 26 a mercoledì 28 maggio 2014 ed è stato organizzato dall’Associazione Culturale “…Sound’s Good” in collaborazione con l'Università La Sapienza di Roma (Dip.to di Storia, Culture, Religioni e Istituto di Studi Orientali), con il Ministero dei Beni Culturali, l'Unione delle Comunità Ebraiche in Italia, la Casa internazionale delle donne, la Fondazione Nilde Iotti, il Municipio Roma I, il Comune di Roma, l'Istituto Tevere pro dialogo e altri. Il primo evento avrà luogo nella Sala degli specchi della Facoltà di Lettere dell’Università La Sapienza.
La specificità di questo evento è data dall'incontro di figure/mondi diversi in dialogo su un tema comune, in modo da offrire al pubblico una lettura 'panoramica' che permetta di approfondire temi che coinvolgono e che rappresentano i punti di frizione nei momenti storici di passaggio e di evoluzione del diritto e della società tutta.
Chi desiderasse ulteriori informazioni al riguardo può rivolgersi a Marisa Patulli Trythall, e mail marisa@mptrythall.com

Scuola di Saggezza ad Adyar
La Scuola di Saggezza, che si tiene con cadenza annuale presso il Quartier Generale Internazionale della Società Teosofica ad Adyar, in India, è stata fondata con lo scopo di aiutare gli studenti a considerare le cose “dal centro” ovvero, con la consapevolezza intuitiva, quella che ci fa percepire la Vita con un senso di meraviglia sempre crescente. Questo mette in grado ciascuno di usare al meglio le proprie facoltà, per innalzare un poco il pesante karma del mondo.
La prossima sessione della Scuola è prevista dal 3 novembre 2014 al 16 gennaio 2015 e sarà così suddivisa: dal 3 al 14 novembre il tema sarà: “La Voce del Silenzio” e i lavori saranno diretti dal prof. R.C. Tampi; dal 17 al 28 novembre 2014 il tema sarà: “La psicologia dello yoga”, e i lavori saranno diretti da P.K. Jayaswal; dal 1° al 12 dicembre 2014 il tema sarà: “Auto-trasformazione e vita spirituale” e i lavori saranno diretti da Vicente Hao Chin jr e infine, dal 5 al 16 gennaio 2015, verrà trattato il tema: “La scienza della Teosofia: fondamenti e pratica”, e dirigerà i lavori Tran-Thi-Kim Dieu.
Le lezioni, tradizionalmente sempre ben partecipate, si svolgeranno in lingua inglese dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 11 e dalle 15.30 alle 17. Lo spazio per la meditazione è previsto dalle 8 alle 8.30 del mattino. Tutte le sessioni di lavoro si terranno presso il Blavatsky Bungalow. La prestigiosa Biblioteca di Adyar sarà a disposizione degli studenti per le loro ricerche e per i loro approfondimenti.
Ulteriori informazioni riguardanti l’alloggio e la documentazione richiesta per l’iscrizione si possono ottenere presso la Segreteria Generale S.T.I., all’indirizzo e-mail sti@teosofica.org oppure telefonando allo 0444 962921.

Scuola Europea di Teosofia
“In principio era il verbo – scoprire il Logos nel cosmo e nell’uomo”, è il titolo dell’edizione 2014 della European School of Theosophy, che quest’anno si svolgerà presso il Centro Teosofico Internazionale di Naarden, in Olanda, dal 10 al 15 ottobre prossimi.
I relatori principali saranno David Roef e Pablo Sender.
Il tema della Scuola di quest’anno si ispira alla prima riga del Vangelo di Giovanni, che rivela quell’insegnamento esoterico fondamentale il quale afferma che dietro e dentro l’universo opera il principio che costituisce il cuore pulsante dell’universo.
Sono previsti approfondimenti riguardanti il Logos nell’antica filosofia, nel cristianesimo esoterico e nella Bhagavad Gita.
Ulteriori informazioni su questo evento si possono richiedere a Linda Seale, che è la segretaria della Scuola, all’e-mail Linda@euroschool

Tavola Rotonda su Renato De Grandis a Riva del Garda
La sede di Riva del Garda del Conservatorio F.A. Bonporti di Trento ha ospitato, il 16 maggio scorso, un'importante Tavola Rotonda su "Renato De Grandis un compositore veneziano a Darmstadt", dedicata al musicista e teosofo veneziano (1927-2008).
Sono intervenuti: Franco Ballardini, docente di Storia della musica presso il Conservatorio di musica F.A. Bonporti di Trento/Riva del Garda; Christoph Hahn, musicologo, redattore e autore per la Bayerische Rundfunk; Antonio Tarallo, docente di pianoforte al Conservatorio “F.A. Bonporti” di Trento/Riva del Garda; Antonio Trudu, musicologo docente di Storia della musica contemporanea Università di Cagliari e Andreas Krause, responsabile musica contemporanea delle edizioni Schott Music e docente di Storia della musica presso l’Università di Mainz.

Recensioni

Noi fra cielo e terra
La casa editrice romana Terre Sommerse ( sito web www.terresommerse.it) ha pubblicato un’ interessante opera della teosofa Adriana Simeoni, presidente del Gruppo Teosofico “Roberto Assagioli” di Roma ed autrice di notevole sensibilità.
Si tratta del volume “Noi fra cielo e terra”, che porta come sottotitolo “Le dodici fasi alchemiche – Le dodici fatiche di Ercole”.
I contenuti ruotano attorno ad alcune ipotesi di lavoro: “L’individuo e il sistema solare sono due mondi soggetti alle medesimen leggi universale, possiedono la stessa organizzazione strutturale e sono sincronici negli avvenimenti, ma tuttavia sono indipendenti l’uno dall’altro. L’IO, infatti, attraverso le sue funzioni psichiche si manifesta come il sole attraverso i pianeti.
Le popolazioni primitive guardavano il cielo per mettere ordine nella propria vita, pensando di essere cielo-dipendenti in quanto sentivano di essere in stretta simbiosi con le stelle e soprattutto con il ciclo solare e lunare. Oggi lo studio del cielo ci aiuta ugualmente a mettere ordine nella nostra vita, ma il nostro approccio di studio ha raggiunto una diversa e più evoluta consapevolezza: sappiamo che ‘ciò che è in altro è come ciò che è in basso’ e che di tutto quello che scopriamo nel cielo: nuove stelle, nuovi pianeti, nuove funzioni stellari e via dicendo, troviamo riscontro anche dentro di noi. Così, seguendo il percorso del Sole attraverso i segni e le case, avremo la chiara visione delle tappe del nostro percorso evolutivo, sia scoprendole attraverso la strada indicata dagli alchimisti, sia attraverso quella delle mitiche fatiche di Ercole”.

Dai Gruppi

Sul sito web della S.T.I. le attività dei Gruppi e dei Centri
Le attività dei Gruppi e dei Centri della Società Teosofica Italiana sono presentate, giorno per giorno, su internet e sono consultabili collegandosi al sito della S.T.I. all’indirizzo: www.teosofica.org
Aprendo la sezione “Eventi e Convegni” è possibile registrarsi accedendo così all’elenco delle riunioni e delle conferenze che vengono organizzate nelle varie località.

Avvicendamento

Il 9 maggio scorso il Gruppo Teosofico “Veritas” di Forlì ha riunito l’Assemblea dei Soci per il rinnovo delle cariche sociali.
Il fratello Nicola Carrea è stato designato, per acclamazione, presidente per il prossimo triennio. Al suo fianco, quale Vicepresidente, sarà il fratello Loris Bagnara, che fungerà anche da bibliotecario.
Nell’augurare buon lavoro di Servizio ai neo-eletti, ringraziamo vivamente il Presidente uscente fratello William Esposito per le tante iniziative portate avanti con spirito fraterno, lungimirante ed armonioso. Siamo certi che il suo lavoro teosofico proseguirà positivamente anche dopo aver lasciato la carica.

R E T T I F I C A

Errata Corrige: a pag. 3 del numero di maggio della Rivista Italiana di Teosofia è stato indicato erroneamente che il plenilunio di maggio si sarebbe raggiunto a Roma 50 minuti prima (e non dopo, come si sarebbe dovuto correttamente scrivere) di quello a Greenwich. Ringraziamo il Fratello Antonio Gianquinto per la precisazione e per il suggerimento di ricordare che, per effetto dell’ora legale, l’orario esatto del Plenilunio a Roma è stato quello delle ore 21.18.

Articolo del mese

Giugno 2014

Anno LXX - N.6
giugno 2014 cover

La Rivista Italiana di Teosofia esce con cadenza mensile, con la sola eccezione del numero di agosto/settembre, che è unico. L'invio avviene tramite il servizio postale. Il costo dell'abbonamento annuo è fissato per il 2017 in euro 25,00 per l’Italia e in euro 40,00 per l’Estero, da versare tramite bollettino di conto corrente postale nr 55010367, intestato a Società Teosofica Italiana - Tesoreria oppure tramite bonifico al conto Bancoposta: Società Teosofica Italiana - CODICE IBAN: IT93 D076 0111 8000 0005 5010 367.

Tim Boyd nuovo Presidente della Società Teosofica
A. Girardi 1

100° Congresso della Società Teosofica Italiana
A. Girardi 3

La ricerca della felicità
J. Krishnamurti 4

Scoprire la sapienza nella fisica contemporanea

U. Mohrhoff 6

Un compendio della teosofia (prima parte)
W.Q. Judge 13

I Luoghi alti di Aosta
P. Crea 21

La potenza dell’immaginazione. Effetto placebo-nocebo
P. Botta Beltramo 27

Relazione sul primo Congresso Italiano dell’Ordine Teosofico di Servizio
Pag. 29


Segnalazioni 36
Recensioni 37
Dai Gruppi 37

Tim Boyd nuovo Presidente della Società Teosofica

Tim Boyd è il nuovo Presidente Internazionale della Società Teosofica, l’ottavo dalla sua fondazione nel 1875.
E’ stato eletto a larga maggioranza dai teosofi di tutto il mondo e succede a Radha Burnier, che aveva ricoperto la carica dal 1980 al 2013.
Tim Boyd è nato a New York nel 1953 ed è laureato in lettere presso l’Università di Chicago. È iscritto alla Società Teosofica dal 1974.
Attuale Presidente della Società Teosofica in America è Direttore responsabile di Quest, rivista ufficiale della Sezione Teosofica americana. È stato presidente e componente dell’esecutivo dell’Ordine Teosofico di Servizio. Per la Società Teosofica in America ha tenuto lezioni e conferenze negli Stati Uniti, in America Centrale e del Sud, in Europa, in Asia ed in Nuova Zelanda; i suoi articoli sono stati pubblicati nelle riviste teosofiche di tutto il mondo.
La Società Teosofica Italiana, che lo avrà come ospite d’onore al suo 100° Congresso Nazionale, esprime al neo-eletto Presidente un fraterno augurio di buon lavoro, nella certezza che saprà essere fedele ai valori e agli scopi della Società Teosofica e che saprà affrontare in modo armonioso e costruttivo le grandi sfide del presente e del futuro.

Antonio Girardi

Segnalazioni

100^ Congresso Nazionale della S.T.I.
Il 100° Congresso Nazionale della S.T.I. si svolgerà a Vicenza, località Creazzo, dal 5-8 giugno 2014, presso l’Hotel Vergilius.
Il tema del Congresso: “Le forme molteplici della spiritualità tra presente e futuro” riflette pienamente lo “spirito” degli scopi della Società Teosofica, promotrice globale del principio della Fratellanza Universale senza distinzioni e dello studio comparato delle religioni, filosofie e scienze.
Vicenza ospita, per la prima volta, un Congresso Teosofico, caratterizzato anche dalla presenza di importanti ospiti stranieri: Tim Boyd, Presidente della Società Teosofica in America e Ricardo Lindemann, membro del Consiglio Generale della Società Teosofica e Vescovo della Chiesa Cattolica Liberale.
Per ulteriori informazioni consultare il sito all’indirizzo www.teosofica.org oppure rivolgersi alla Segreteria Generale STI: 0444 962921

Cinque per mille alla S.T.I.

Nella Rivista Italiana di Teosofica del mese di aprile è stato inserito un segnalibro che ricorda la possibilità di destinare, in sede di dichiarazione dei redditi, il 5 per mille alla Società Teosofica Italiana (codice fiscale 80022260329).
Proprio in questi giorni è giunta l’informazione relativa all’anno 2011; 217 soggetti diversi hanno indicato la S.T.I. come destinataria del 5 per mille e l’importo che verrà erogato è pari ad euro 7.575, somma che ci permetterà di meglio svolgere le nostre attività sia istituzionali che di

Congresso Teosofico Europeo a Parigi
Il 37° Congresso Teosofico Europeo si svolgerà dal 30 luglio al 3 agosto 2014 presso il Quartier Generale della Società Teosofica Francese a Parigi (Adyar Theatre, 4 Square Rapp), a pochi passi dalla Tour Eiffel, sul tema: “Un ponte fra scienza e spiritualità” (Bridging Science and Spirituality). Le lingue del Congresso saranno francese ed inglese.
Il programma, che prevede conferenze e simposi, comprende anche alcuni eventi culturali.
I pranzi vegetariani saranno serviti all’aperto o nel quartier generale teosofico e avranno un costo totale di 60 euro per i 4 giorni, o di 17 euro per ciascun pasto.
La cena sarà libera, per consentire ai delegati di visitare la città.
La tassa di registrazione per i membri è di 20 euro, che diventano 30 per i simpatizzanti.
Gli organizzatori informano che la prenotazione alberghiera deve essere fatta direttamente dai partecipanti, attraverso i canali telematici oppure tramite Agenzia. Viene raccomandato di prenotare l’albergo il più presto possibile, poiché le date del Congresso sono in un momento di alta stagione turistica e la zona di effettuazione è centrale, anche se ricca di possibilità di scelta.
Ulteriori informazioni si possono richiedere alla Segreteria Generale S.T.I.: o444 962921, sti@teosofica.org

4° Convegno Donne e religioni

Il 4° Convegno Donne e religioni - dialogo e confronto tra scienza, teologia e istituzioni si svolgerà a Roma da lunedì 26 a mercoledì 28 maggio 2014 ed è stato organizzato dall’Associazione Culturale “…Sound’s Good” in collaborazione con l'Università La Sapienza di Roma (Dip.to di Storia, Culture, Religioni e Istituto di Studi Orientali), con il Ministero dei Beni Culturali, l'Unione delle Comunità Ebraiche in Italia, la Casa internazionale delle donne, la Fondazione Nilde Iotti, il Municipio Roma I, il Comune di Roma, l'Istituto Tevere pro dialogo e altri. Il primo evento avrà luogo nella Sala degli specchi della Facoltà di Lettere dell’Università La Sapienza.
La specificità di questo evento è data dall'incontro di figure/mondi diversi in dialogo su un tema comune, in modo da offrire al pubblico una lettura 'panoramica' che permetta di approfondire temi che coinvolgono e che rappresentano i punti di frizione nei momenti storici di passaggio e di evoluzione del diritto e della società tutta.
Chi desiderasse ulteriori informazioni al riguardo può rivolgersi a Marisa Patulli Trythall, e mail marisa@mptrythall.com

Scuola di Saggezza ad Adyar
La Scuola di Saggezza, che si tiene con cadenza annuale presso il Quartier Generale Internazionale della Società Teosofica ad Adyar, in India, è stata fondata con lo scopo di aiutare gli studenti a considerare le cose “dal centro” ovvero, con la consapevolezza intuitiva, quella che ci fa percepire la Vita con un senso di meraviglia sempre crescente. Questo mette in grado ciascuno di usare al meglio le proprie facoltà, per innalzare un poco il pesante karma del mondo.
La prossima sessione della Scuola è prevista dal 3 novembre 2014 al 16 gennaio 2015 e sarà così suddivisa: dal 3 al 14 novembre il tema sarà: “La Voce del Silenzio” e i lavori saranno diretti dal prof. R.C. Tampi; dal 17 al 28 novembre 2014 il tema sarà: “La psicologia dello yoga”, e i lavori saranno diretti da P.K. Jayaswal; dal 1° al 12 dicembre 2014 il tema sarà: “Auto-trasformazione e vita spirituale” e i lavori saranno diretti da Vicente Hao Chin jr e infine, dal 5 al 16 gennaio 2015, verrà trattato il tema: “La scienza della Teosofia: fondamenti e pratica”, e dirigerà i lavori Tran-Thi-Kim Dieu.
Le lezioni, tradizionalmente sempre ben partecipate, si svolgeranno in lingua inglese dal lunedì al venerdì, dalle 8.30 alle 11 e dalle 15.30 alle 17. Lo spazio per la meditazione è previsto dalle 8 alle 8.30 del mattino. Tutte le sessioni di lavoro si terranno presso il Blavatsky Bungalow. La prestigiosa Biblioteca di Adyar sarà a disposizione degli studenti per le loro ricerche e per i loro approfondimenti.
Ulteriori informazioni riguardanti l’alloggio e la documentazione richiesta per l’iscrizione si possono ottenere presso la Segreteria Generale S.T.I., all’indirizzo e-mail sti@teosofica.org oppure telefonando allo 0444 962921.

Scuola Europea di Teosofia
“In principio era il verbo – scoprire il Logos nel cosmo e nell’uomo”, è il titolo dell’edizione 2014 della European School of Theosophy, che quest’anno si svolgerà presso il Centro Teosofico Internazionale di Naarden, in Olanda, dal 10 al 15 ottobre prossimi.
I relatori principali saranno David Roef e Pablo Sender.
Il tema della Scuola di quest’anno si ispira alla prima riga del Vangelo di Giovanni, che rivela quell’insegnamento esoterico fondamentale il quale afferma che dietro e dentro l’universo opera il principio che costituisce il cuore pulsante dell’universo.
Sono previsti approfondimenti riguardanti il Logos nell’antica filosofia, nel cristianesimo esoterico e nella Bhagavad Gita.
Ulteriori informazioni su questo evento si possono richiedere a Linda Seale, che è la segretaria della Scuola, all’e-mail Linda@euroschool

Tavola Rotonda su Renato De Grandis a Riva del Garda
La sede di Riva del Garda del Conservatorio F.A. Bonporti di Trento ha ospitato, il 16 maggio scorso, un'importante Tavola Rotonda su "Renato De Grandis un compositore veneziano a Darmstadt", dedicata al musicista e teosofo veneziano (1927-2008).
Sono intervenuti: Franco Ballardini, docente di Storia della musica presso il Conservatorio di musica F.A. Bonporti di Trento/Riva del Garda; Christoph Hahn, musicologo, redattore e autore per la Bayerische Rundfunk; Antonio Tarallo, docente di pianoforte al Conservatorio “F.A. Bonporti” di Trento/Riva del Garda; Antonio Trudu, musicologo docente di Storia della musica contemporanea Università di Cagliari e Andreas Krause, responsabile musica contemporanea delle edizioni Schott Music e docente di Storia della musica presso l’Università di Mainz.

Recensioni

Noi fra cielo e terra
La casa editrice romana Terre Sommerse ( sito web www.terresommerse.it) ha pubblicato un’ interessante opera della teosofa Adriana Simeoni, presidente del Gruppo Teosofico “Roberto Assagioli” di Roma ed autrice di notevole sensibilità.
Si tratta del volume “Noi fra cielo e terra”, che porta come sottotitolo “Le dodici fasi alchemiche – Le dodici fatiche di Ercole”.
I contenuti ruotano attorno ad alcune ipotesi di lavoro: “L’individuo e il sistema solare sono due mondi soggetti alle medesimen leggi universale, possiedono la stessa organizzazione strutturale e sono sincronici negli avvenimenti, ma tuttavia sono indipendenti l’uno dall’altro. L’IO, infatti, attraverso le sue funzioni psichiche si manifesta come il sole attraverso i pianeti.
Le popolazioni primitive guardavano il cielo per mettere ordine nella propria vita, pensando di essere cielo-dipendenti in quanto sentivano di essere in stretta simbiosi con le stelle e soprattutto con il ciclo solare e lunare. Oggi lo studio del cielo ci aiuta ugualmente a mettere ordine nella nostra vita, ma il nostro approccio di studio ha raggiunto una diversa e più evoluta consapevolezza: sappiamo che ‘ciò che è in altro è come ciò che è in basso’ e che di tutto quello che scopriamo nel cielo: nuove stelle, nuovi pianeti, nuove funzioni stellari e via dicendo, troviamo riscontro anche dentro di noi. Così, seguendo il percorso del Sole attraverso i segni e le case, avremo la chiara visione delle tappe del nostro percorso evolutivo, sia scoprendole attraverso la strada indicata dagli alchimisti, sia attraverso quella delle mitiche fatiche di Ercole”.

Dai Gruppi

Sul sito web della S.T.I. le attività dei Gruppi e dei Centri
Le attività dei Gruppi e dei Centri della Società Teosofica Italiana sono presentate, giorno per giorno, su internet e sono consultabili collegandosi al sito della S.T.I. all’indirizzo: www.teosofica.org
Aprendo la sezione “Eventi e Convegni” è possibile registrarsi accedendo così all’elenco delle riunioni e delle conferenze che vengono organizzate nelle varie località.

Avvicendamento

Il 9 maggio scorso il Gruppo Teosofico “Veritas” di Forlì ha riunito l’Assemblea dei Soci per il rinnovo delle cariche sociali.
Il fratello Nicola Carrea è stato designato, per acclamazione, presidente per il prossimo triennio. Al suo fianco, quale Vicepresidente, sarà il fratello Loris Bagnara, che fungerà anche da bibliotecario.
Nell’augurare buon lavoro di Servizio ai neo-eletti, ringraziamo vivamente il Presidente uscente fratello William Esposito per le tante iniziative portate avanti con spirito fraterno, lungimirante ed armonioso. Siamo certi che il suo lavoro teosofico proseguirà positivamente anche dopo aver lasciato la carica.

R E T T I F I C A

Errata Corrige: a pag. 3 del numero di maggio della Rivista Italiana di Teosofia è stato indicato erroneamente che il plenilunio di maggio si sarebbe raggiunto a Roma 50 minuti prima (e non dopo, come si sarebbe dovuto correttamente scrivere) di quello a Greenwich. Ringraziamo il Fratello Antonio Gianquinto per la precisazione e per il suggerimento di ricordare che, per effetto dell’ora legale, l’orario esatto del Plenilunio a Roma è stato quello delle ore 21.18.

Articolo del mese