Gennaio 2016

Anno LXXII - N.01
cover GENNAIO 2016

La Rivista Italiana di Teosofia esce con cadenza mensile, con la sola eccezione del numero di agosto/settembre, che è unico. L'invio avviene tramite il servizio postale. Il costo dell'abbonamento annuo è fissato per il 2017 in euro 25,00 per l’Italia e in euro 40,00 per l’Estero, da versare tramite bollettino di conto corrente postale nr 55010367, intestato a Società Teosofica Italiana - Tesoreria oppure tramite bonifico al conto Bancoposta: Società Teosofica Italiana - CODICE IBAN: IT93 D076 0111 8000 0005 5010 367.

Area riservata

Non odio ma Pace e Amore
A. Girardi 1

Tra cielo e terra: l’uomo
D. Audoin 2

Fidati dell’Universo
A. Braggio 7

La Teosofia in Ibn’Arabi
A. Girardi 13

Teresina di Lisieux (o del Bambino Gesù). I sentimenti di una Santa
N. Formusa 21

Fisica quantistica ed antiche dottrine
A. Stirati 28

Sulla meditazione
J. Krishnamurti 31

L’Essere e la creazione
A. Leonardi 32

Pagine della letteratura teosofica

Pag. 34

Testi per l’intuizione (IX)
Pag. 35

Bernardino del Boca e il nuovo umanesimo
Pag. 37


Segnalazioni 36
Recensioni 36
Dai gruppi 36

Non odio ma Pace e Amore

In queste giornate in cui tutti gli esseri umani dotati di un minimo di sensibilità provano un profondo dolore per quanto è accaduto a Parigi il 13 novembre scorso e solidarizzano con le vittime e le loro famiglie, invocando una giusta punizione per i colpevoli, è di fondamentale importanza che nel cuore e nella mente di ciascuno sboccino sentimenti e pensieri in grado di portare qualcosa di nuovo in un contesto in cui odio e violenza corrono il rischio di dar vita ad una tragica spirale disarmonica e inconcludente.
Proprio per questo proponiamo la lettura di quanto ebbe ad affermare l’allora Presidente Internazionale della Società Teosofica Radha Burnier all’indomani della tragedia dell’11 settembre 2001: “Nel momento presente il bisogno principale potrebbe essere quello di mettere in evidenza l’urgenza di riconoscere noi stessi come cittadini del mondo, i cui destini sono inevitabilmente interconnessi. Al disastro messo in atto dai terroristi si può rispondere in due modi: sia come una umiliazione nazionale e una catastrofe che chiedono una forte azione di ritorsione sia come uno squillo di tromba che ci richiama ad impegnarci, tutti uniti e in tutto il mondo, ad abolire non solo il terrorismo, ma tutte le altre barbariche forme di violenza e di disonesto arricchimento, quali l’uso della tortura, praticata ovunque su larga scala, il crudele traffico di donne e bambini e lo spietato sfruttamento delle vite e dei prodotti animali.
Quale di queste alternative potrà meglio servire l’umanità nel suo insieme per un tempo durevole? Il male può fare da incentivo per stimolarci al bene. L’umanità si trova costantemente di fronte a delle scelte e, quando sbaglia a fare quella giusta, la storia si ripete con più grande intensità. Più presto andiamo verso l’unità e la pace, meno sofferenza ci sarà per tutti coloro che abitano la meravigliosa terra”. (Tratto da “On the Watch-Tower”, in The Theosophist. October 2001. p. 5).


A. Girardi

Segnalazioni

Quote associative alla Società Teosofica Italiana e abbonamento alla “Rivista Italiana di Teosofia” per il 2016
E' momento del rinnovo delle quote associative di adesione alla Società Teosofica Italiana per l’anno 2016.
Essere socio della S.T.I. ha soprattutto un valore ideale e si collega direttamente allo scopo della Fratellanza Universale senza distinzioni.
Quote associative alla Società Teosofica Italiana e abbonamento alla “Rivista Italiana di Teosofia” per il 2016
E’ il momento del rinnovo delle quote associative di adesione alla Società Teosofica Italiana per l’anno 2016.
Essere socio della S.T.I. ha soprattutto un valore ideale e si collega direttamente allo scopo della Fratellanza Universale senza distinzioni.
Per il 2016 il Comitato Esecutivo della S.T.I. ha confermato le quote dell’anno precedente: quota associativa euro 35,00 (comprende anche l’abbonamento al mensile Rivista Italiana di Teosofia); quota associativa per residenti all’estero euro 50,00 (la differenza è dovuta alle maggiori spese postali per l’invio della R.I.T.); quota associativa senza Rivista Italiana di Teosofia euro 20,00; abbonamento alla Rivista Italiana di Teosofia (per non soci) euro 25,00; abbonamento estero euro 40,00.
Quota socio sostenitore (con abbonamento) euro 100,00.
Quota socio benemerito vitalizio (con abbonamento) euro 1.000,00.
I Soci indipendenti e gli Abbonati potranno provvedere direttamente al versamento sul c.c.p. n. 55010367 intestato alla Società Teosofica Italiana - Tesoreria, Viale Q. Sella, 83/E – 36100 Vicenza oppure potranno inviare un bonifico a: Società Teosofica Italiana, codice IBAN IT79 U057 2811 8160 1657 0143 525.
I Soci e i Soci/Abbonati dei Gruppi e dei Centri provvederanno invece al rinnovo contattando i Presidenti dei Gruppi o dei Centri di appartenenza.

Dai Gruppi

Sul sito web della S.T.I. le attività dei Gruppi e dei Centri
Le attività dei Gruppi e dei Centri della Società Teosofica Italiana sono presentate, giorno per giorno, su internet e sono consultabili collegandosi al sito della S.T.I. all’indirizzo: www.teosofica.org
Aprendo la sezione “Eventi e Convegni” è possibile registrarsi accedendo così all’elenco delle riunioni e delle conferenze che vengono organizzate nelle varie località.

Elezioni ad Aosta
Paola Amail è stata riconfermata alla presidenza del Gruppo Teosofico Valdostano per il triennio settembre 2015-settembre 2018.
L'assemblea dei soci del Gruppo si è espressa unanimamente in occasione della riunione del 12 ottobre, in cui sono stati eletti anche i componenti del Consiglio Direttivo, che sono: Paola Martarello (Vicepresidente), Cristina Vasini (Segretaria), Patrizia Aloe (Tesoriere), Mariella Sorbara, Silvana Baratella e Liliana Creacco (Consigliere).
Alla sorella Paola e a tutto il direttivo un fervido augurio di buon lavoro teosofico nel segno della Fratellanza Universale senza distinzioni.

Recensioni

Theosophical History
Segnaliamo la rivista trimestrale “Theosophical History”, diretta dal prof. James Santucci, del Dipartimento di Religioni Comparate della California State University.
Scopo di questa pubblicazione è quello di presentare articoli storici correlati specificatamente con il movimento teosofico moderno, dai tempi di Blavatsky e di tutti coloro che contribuirono a fondare la Società Teosofica nel 1875, a tutti quei gruppi che successivamente derivarono i loro insegnamenti, direttamente o indirettamente, scientemente o meno, da lei o dai suoi immediati seguaci.
L’edizione di ottobre 2014 del periodico pubblica, oltre al rapporto sulla International Theosophical History Conference del settembre 2014, un articolo di Kurt Leland (“The Chakras – an Editorial report”), che è il resoconto del suo lavoro di revisione ed annotazione del testo “Chakras” di C.W. Leadbeater, un’opera molto nota e richiesta, fin dalla sua pubblicazione nel 1927, ma che nel tempo non sempre è stato riedita con accuratezza.
Il sito internet del trimestrale si può consultare all’indirizzo: www.theohistory.org

Un altro mondo
Segnaliamo il film documentario di Thomas Torelli “Un altro mondo”, realizzato da Bluma Lab & Lotus Production. Nell’arco di poco più di un’ora il film propone una seria riflessione sulla interconnessione fra l’uomo e l’universo, legame non sempre percepito adeguatamente dagli esseri umani. Attraverso una serie di autorevoli testimonianze –Masaru Emoto, Gregg Braden, Vittorio Marchi, Igor Sibaldi, Massimo Citro, Emilio Del Giudice, Enzo Brascghi, Giorgio Cerquetti, Massimo Corbucci, Rainbow Eagle, Antonio Giacchetti, Nitamo Montecucco, Subcoyote Alberto Ruz Buenfil, Don Luis Nah, Westin Luke Penuma- si snoda un viaggio alla scoperta delle antiche conoscenze, fra fisica quantistica e credenza ancestrale, entrambe in grado di mettere in serie discussione le concezioni della vita contemporanea.
Ne emerge un universo in continua comunicazione in tutte le sue parti, con un dimensione del tempo che valorizza il presente piuttosto che il passato o il futuro; il tutto nel segno di una profonda unità della vita e della sua manifestazione.

Articolo del mese

Danielle Audoin
Tra cielo e terra

Andrea Braggio
Fidati dell'Universo

Gennaio 2016

Anno LXXII - N.01
cover GENNAIO 2016

La Rivista Italiana di Teosofia esce con cadenza mensile, con la sola eccezione del numero di agosto/settembre, che è unico. L'invio avviene tramite il servizio postale. Il costo dell'abbonamento annuo è fissato per il 2017 in euro 25,00 per l’Italia e in euro 40,00 per l’Estero, da versare tramite bollettino di conto corrente postale nr 55010367, intestato a Società Teosofica Italiana - Tesoreria oppure tramite bonifico al conto Bancoposta: Società Teosofica Italiana - CODICE IBAN: IT93 D076 0111 8000 0005 5010 367.

Non odio ma Pace e Amore
A. Girardi 1

Tra cielo e terra: l’uomo
D. Audoin 2

Fidati dell’Universo
A. Braggio 7

La Teosofia in Ibn’Arabi
A. Girardi 13

Teresina di Lisieux (o del Bambino Gesù). I sentimenti di una Santa
N. Formusa 21

Fisica quantistica ed antiche dottrine
A. Stirati 28

Sulla meditazione
J. Krishnamurti 31

L’Essere e la creazione
A. Leonardi 32

Pagine della letteratura teosofica

Pag. 34

Testi per l’intuizione (IX)
Pag. 35

Bernardino del Boca e il nuovo umanesimo
Pag. 37


Segnalazioni 36
Recensioni 36
Dai gruppi 36

Non odio ma Pace e Amore

In queste giornate in cui tutti gli esseri umani dotati di un minimo di sensibilità provano un profondo dolore per quanto è accaduto a Parigi il 13 novembre scorso e solidarizzano con le vittime e le loro famiglie, invocando una giusta punizione per i colpevoli, è di fondamentale importanza che nel cuore e nella mente di ciascuno sboccino sentimenti e pensieri in grado di portare qualcosa di nuovo in un contesto in cui odio e violenza corrono il rischio di dar vita ad una tragica spirale disarmonica e inconcludente.
Proprio per questo proponiamo la lettura di quanto ebbe ad affermare l’allora Presidente Internazionale della Società Teosofica Radha Burnier all’indomani della tragedia dell’11 settembre 2001: “Nel momento presente il bisogno principale potrebbe essere quello di mettere in evidenza l’urgenza di riconoscere noi stessi come cittadini del mondo, i cui destini sono inevitabilmente interconnessi. Al disastro messo in atto dai terroristi si può rispondere in due modi: sia come una umiliazione nazionale e una catastrofe che chiedono una forte azione di ritorsione sia come uno squillo di tromba che ci richiama ad impegnarci, tutti uniti e in tutto il mondo, ad abolire non solo il terrorismo, ma tutte le altre barbariche forme di violenza e di disonesto arricchimento, quali l’uso della tortura, praticata ovunque su larga scala, il crudele traffico di donne e bambini e lo spietato sfruttamento delle vite e dei prodotti animali.
Quale di queste alternative potrà meglio servire l’umanità nel suo insieme per un tempo durevole? Il male può fare da incentivo per stimolarci al bene. L’umanità si trova costantemente di fronte a delle scelte e, quando sbaglia a fare quella giusta, la storia si ripete con più grande intensità. Più presto andiamo verso l’unità e la pace, meno sofferenza ci sarà per tutti coloro che abitano la meravigliosa terra”. (Tratto da “On the Watch-Tower”, in The Theosophist. October 2001. p. 5).


A. Girardi

Segnalazioni

Quote associative alla Società Teosofica Italiana e abbonamento alla “Rivista Italiana di Teosofia” per il 2016
E' momento del rinnovo delle quote associative di adesione alla Società Teosofica Italiana per l’anno 2016.
Essere socio della S.T.I. ha soprattutto un valore ideale e si collega direttamente allo scopo della Fratellanza Universale senza distinzioni.
Quote associative alla Società Teosofica Italiana e abbonamento alla “Rivista Italiana di Teosofia” per il 2016
E’ il momento del rinnovo delle quote associative di adesione alla Società Teosofica Italiana per l’anno 2016.
Essere socio della S.T.I. ha soprattutto un valore ideale e si collega direttamente allo scopo della Fratellanza Universale senza distinzioni.
Per il 2016 il Comitato Esecutivo della S.T.I. ha confermato le quote dell’anno precedente: quota associativa euro 35,00 (comprende anche l’abbonamento al mensile Rivista Italiana di Teosofia); quota associativa per residenti all’estero euro 50,00 (la differenza è dovuta alle maggiori spese postali per l’invio della R.I.T.); quota associativa senza Rivista Italiana di Teosofia euro 20,00; abbonamento alla Rivista Italiana di Teosofia (per non soci) euro 25,00; abbonamento estero euro 40,00.
Quota socio sostenitore (con abbonamento) euro 100,00.
Quota socio benemerito vitalizio (con abbonamento) euro 1.000,00.
I Soci indipendenti e gli Abbonati potranno provvedere direttamente al versamento sul c.c.p. n. 55010367 intestato alla Società Teosofica Italiana - Tesoreria, Viale Q. Sella, 83/E – 36100 Vicenza oppure potranno inviare un bonifico a: Società Teosofica Italiana, codice IBAN IT79 U057 2811 8160 1657 0143 525.
I Soci e i Soci/Abbonati dei Gruppi e dei Centri provvederanno invece al rinnovo contattando i Presidenti dei Gruppi o dei Centri di appartenenza.

Dai Gruppi

Sul sito web della S.T.I. le attività dei Gruppi e dei Centri
Le attività dei Gruppi e dei Centri della Società Teosofica Italiana sono presentate, giorno per giorno, su internet e sono consultabili collegandosi al sito della S.T.I. all’indirizzo: www.teosofica.org
Aprendo la sezione “Eventi e Convegni” è possibile registrarsi accedendo così all’elenco delle riunioni e delle conferenze che vengono organizzate nelle varie località.

Elezioni ad Aosta
Paola Amail è stata riconfermata alla presidenza del Gruppo Teosofico Valdostano per il triennio settembre 2015-settembre 2018.
L'assemblea dei soci del Gruppo si è espressa unanimamente in occasione della riunione del 12 ottobre, in cui sono stati eletti anche i componenti del Consiglio Direttivo, che sono: Paola Martarello (Vicepresidente), Cristina Vasini (Segretaria), Patrizia Aloe (Tesoriere), Mariella Sorbara, Silvana Baratella e Liliana Creacco (Consigliere).
Alla sorella Paola e a tutto il direttivo un fervido augurio di buon lavoro teosofico nel segno della Fratellanza Universale senza distinzioni.

Recensioni

Theosophical History
Segnaliamo la rivista trimestrale “Theosophical History”, diretta dal prof. James Santucci, del Dipartimento di Religioni Comparate della California State University.
Scopo di questa pubblicazione è quello di presentare articoli storici correlati specificatamente con il movimento teosofico moderno, dai tempi di Blavatsky e di tutti coloro che contribuirono a fondare la Società Teosofica nel 1875, a tutti quei gruppi che successivamente derivarono i loro insegnamenti, direttamente o indirettamente, scientemente o meno, da lei o dai suoi immediati seguaci.
L’edizione di ottobre 2014 del periodico pubblica, oltre al rapporto sulla International Theosophical History Conference del settembre 2014, un articolo di Kurt Leland (“The Chakras – an Editorial report”), che è il resoconto del suo lavoro di revisione ed annotazione del testo “Chakras” di C.W. Leadbeater, un’opera molto nota e richiesta, fin dalla sua pubblicazione nel 1927, ma che nel tempo non sempre è stato riedita con accuratezza.
Il sito internet del trimestrale si può consultare all’indirizzo: www.theohistory.org

Un altro mondo
Segnaliamo il film documentario di Thomas Torelli “Un altro mondo”, realizzato da Bluma Lab & Lotus Production. Nell’arco di poco più di un’ora il film propone una seria riflessione sulla interconnessione fra l’uomo e l’universo, legame non sempre percepito adeguatamente dagli esseri umani. Attraverso una serie di autorevoli testimonianze –Masaru Emoto, Gregg Braden, Vittorio Marchi, Igor Sibaldi, Massimo Citro, Emilio Del Giudice, Enzo Brascghi, Giorgio Cerquetti, Massimo Corbucci, Rainbow Eagle, Antonio Giacchetti, Nitamo Montecucco, Subcoyote Alberto Ruz Buenfil, Don Luis Nah, Westin Luke Penuma- si snoda un viaggio alla scoperta delle antiche conoscenze, fra fisica quantistica e credenza ancestrale, entrambe in grado di mettere in serie discussione le concezioni della vita contemporanea.
Ne emerge un universo in continua comunicazione in tutte le sue parti, con un dimensione del tempo che valorizza il presente piuttosto che il passato o il futuro; il tutto nel segno di una profonda unità della vita e della sua manifestazione.

Articolo del mese

Danielle Audoin
Tra cielo e terra

Andrea Braggio
Fidati dell'Universo