Dicembre 2012

Anno LXVIII - N.12
Cover Dicembre 2012

La Rivista Italiana di Teosofia esce con cadenza mensile, con la sola eccezione del numero di agosto/settembre, che è unico. L'invio avviene tramite il servizio postale. Il costo dell'abbonamento annuo è fissato per il 2017 in euro 25,00 per l’Italia e in euro 40,00 per l’Estero, da versare tramite bollettino di conto corrente postale nr 55010367, intestato a Società Teosofica Italiana - Tesoreria oppure tramite bonifico al conto Bancoposta: Società Teosofica Italiana - CODICE IBAN: IT93 D076 0111 8000 0005 5010 367.

Area riservata

Natale di Pace e di Fratellanza
A. Girardi 1

Vivere in profondità
I.K. Taimni 2

Accrescere la nostra consapevolezza per praticare meglio la fratellanza
G. Ricci 7

Cristianesimo Esoterico o i misteri minori
F. Ferretti 12

Esoterismo monastico
D. Fayenz 16

Kabalah e Teosofia
P. Romeo 17

Oltre l’ultima duna – l’Esoterismo delle Religioni

L. Brizio 30

Arte e Teosofia a grado nel ricordo di Renato De Grandis
pag. 32

Sette manuali per la comprensione della Teosofia
pag. 34

Ai Piedi del Maestro – Novità Editoriale ETI
pag. 35

Segnalazioni 36
Recensioni 36
Dai Gruppi 36

Natale di Pace e di Fratellanza

Natale di Pace e di Fratellanza. Questo è quanto auspicano gli esseri umani di buona volontà, in tutte le parti del mondo, ben consapevoli che per realizzare tutto ciò è necessaria anche una presa di coscienza individuale che apra le porte alla dimensione del Cuore e della Consapevolezza.
Natale come momento di sospensione dei giudizi separativi; Natale come momento di vero calore umano, da condividere con tutti gli esseri; Natale di fiducia e di speranza.
Per il Natale dei Lettori della Rivista Italiana di Teosofia abbiamo scelto come simbolo una scultura che rappresenta la fratellanza in azione.
Una scultura legata ad una storia. Quella di una ragazzina, in una zone collinosa, che portava suo fratello sulle spalle. Ansimava, pur continuando a sorridere e a chiacchierare con lui.
Un passante che li osservava le disse: “Il carico che hai sulle spalle dev’essere pesante!”, al che la ragazzina rispose: “Non è un peso, è mio fratello!”. La spontanea risposta della giovane è una grande prova di fratellanza e amore in azione.
La bella opera in marmo intitolata “La ragazza e suo fratello” si trova nel museo del Quartier Generale Internazionale della Società Teosofica e vuole dare lo stesso messaggio di fratellanza pratica. L’opera è stata donata, nel 1911, da Mile Henny Diderchsen, artista danese.
Affianchiamo a questa immagine quella di due fratelli di oggi, sorpresi nello stesso atteggiamento, a testimonianza che i simboli e la realtà si intrecciano in ogni istante della nostra vita.
Il messaggio è semplice ma profondo. Qualsiasi lavoro noi intraprendiamo non deve essere sentito come un fardello, se siamo intrisi del vivo spirito di fratellanza. In tale spirito le barriere che separano gli uomini scompariranno. Buon Natale.


Antonio Girardi

Segnalazioni

Quote associative alla Società Teosofica Italiana e abbonamento alla “Rivista Italiana di Teosofia” per il 2013
E’ il momento del rinnovo delle quote associative di adesione alla Società Teosofica Italiana per l’anno 2013.
Essere socio della S.T.I. ha soprattutto un valore ideale e si collega direttamente allo scopo della Fratellanza Universale senza distinzioni.
Per il 2013 il Comitato Esecutivo della S.T.I. ha confermato le quote dell’anno precedente: quota associativa 2013 euro 35,00 (comprende anche l’abbonamento al mensile Rivista Italiana di Teosofia); quota associativa 2013 senza Rivista Italiana di Teosofia euro 20,00; abbonamento alla Rivista Italiana di Teosofia (per non soci) euro 25,00; abbonamento estero euro 30,00.
Quota socio sostenitore (con abbonamento) euro 100,00.
Quota socio benemerito vitalizio (con abbonamento) euro 1.000,00.
I Soci indipendenti e gli Abbonati potranno provvedere direttamente al versamento sul c.c.p. n. 55010367 intestato alla Società Teosofica Italiana - Tesoreria, Viale Q. Sella, 83/E – 36100 Vicenza oppure potranno inviare un bonifico a: Società Teosofica Italiana, codice IBAN IT79 U057 2811 8160 1657 0143 525.
I Soci e i Soci/Abbonati dei Gruppi e dei Centri provvederanno invece al rinnovo contattando i Presidenti dei Gruppi o dei Centri di appartenenza.

La Teosofia nell’opera di Bernardino del Boca
Paola Botta Beltramo, presidente del Gruppo Teosofico di Biella, ha dato vita ad un sito internet che raccoglie,per aree tematiche, gli scritti del teosofo novarese Bernardino del Boca. Si tratta di un’iniziativa molto interessante perché si basa su un livello oggettivo e non interpretativo. E’ proprio questo aspetto, che valorizza il messaggio teosofico del prof. del Boca.
Questo l’indirizzo del sito: http:// www.teosofia-bernardino-del-boca.it

Vitriol a Ferrara
Segnaliamo il concerto che si è tenuto sabato 24 novembre 2012 alle ore 20:45 presso la Chiesa di San Giovanni Evangelista in Ferrara (Quartiere Quacchio).
Si tratta di Vitriol, ovvero di una rassegna di musiche orchestrali e cameristiche composte dal M° Pino Cimino, Presidente del Gruppo Teosofico di Bologna.
L’orchestra che ha suonato è stata l’Ensemble Paracelsus diretta dallo stesso compositore. Ha pure partecipato il Trio Eco Ensemble.
WQuesto il programma eseguito:1) L'Alta Vendita della mia Dignità; 2) Animali Minimali - Suite strumentale dall'Opera in III Atti per Voce Recitante ed Orchestra; 3) Notturno a Martina Franca;4) Atanòr;5) Dialogo Paracelsiano sopra i Cinque Elementi;6) L'Insostenibile mutazione di Maya.

International Theosophy Conferences 2012
Con il nuovo millennio si è manifestata una crescente esigenza di dialogo fra la Società Teosofica e le varie altre organizzazioni che, un tempo, erano parte di essa. Ciò ha dato vita ad importanti iniziative negli Stati Uniti d’America, tra cui gli incontri che sono culminati, nell’agosto 2012, nelle International Theosophy Conferences tenutesi a Wheaton, Illinois, presso la sede americana della Società Teosofica. Questo importante convegno, che ha avuto come tema “Karmic Cycles, Wheels of Spiritual Growth”, ha visto la partecipazione di numerose organizzazioni di matrice teosofica e di teosofi studiosi indipendenti, non affiliati a nessuna di queste. L’incontro ha avuto grande successo ed è stato l’occasione per intraprendere passi significativi verso una piattaforma di fondamenti teosofici condivisi sulla base del pieno rispetto reciproco.
Forse non è casuale che questa iniziativa si sia svolta proprio negli U.S.A., il Paese che era stato protagonista, nel passato, di numerose scissioni nell’ambito della Società Teosofica.
Chi desiderasse un resoconto più dettagliato, lo troverà a breve nel sito di Theosophy Forward, e-magazine teosofico indipendente, nel quale per il momento è scaricabile la Photo Gallery dell’evento all’indirizzo: http://www.theosophyforward.net/newsletter/Special-September-2012.htm

Recensioni

Proof oh Heaven
Eben Alexander, un noto medico di Harvard, ha raccontato in un libro la sua esperienza di vita oltre la vita. Si tratta di una testimonianza eccezionale non tanto o non solo per i contenuti, che riflettono le testimonianze di molte persone che hanno vissuto esperienze di coma profondo o di molte apparente, quanto piuttosto per il fatto che il dott. Alexander era sempre stato scettico, nella sua qualità' di scienziato e di medico, a proposito di vita ultraterrena e di esperienze extra corporee. La storia e' finita in molti giornali internazionali e anche italiani. Newsweek ha dedicato alla vicenda la copertina ed Emanuela Di Pasqua ha scritto un interessante articolo nell'edizione on line del Corriere della Sera.
Il titolo del libro, davvero emblematico è 'Proof of Heaven' ('La prova del Paradiso').

Dai Gruppi

Sul sito web della S.T.I. le attività dei Gruppi e dei Centri
Le attività dei Gruppi e dei Centri della Società Teosofica Italiana sono presentate, giorno per giorno, su internet e sono consultabili collegandosi al sito della S.T.I. all’indirizzo: www.teosofica.org
Aprendo la sezione “Eventi e Convegni” è possibile registrarsi accedendo così all’elenco delle riunioni e delle conferenze che vengono organizzate nelle varie località.

Sede di Firenze della S.T.I.
La sede di Firenze della Società Teosofica Italiana sarà inaugurata il 7 dicembre prossimo alle ore 17.00, alla presenza del Segretario Generale Antonio Girardi. E’ questo un momento molto importante per il Gruppo Teosofico “Roberto Hack” di Firenze, presieduto da Mario Marapodi. Infatti alle tradizionali conferenze pubbliche del lunedì, ospitate dalla Fratellanza Militare in Piazza Santa Maria Novella, si affianca ora l’attività presso la sede di Piazza san Gervasio 7, dove è stata anche allestita la biblioteca del Gruppo.
Tutto ciò è stato reso possibile dalla generosità della compianta – ma mai dimenticata - teosofa fiorentina Annunziata Anichini Capecchi, che proprio nell’attuale sede ha lungamente vissuto.
Un augurio di cuore a tutti i teosofi fiorentini affinché la nuova sede diventi luogo di Fratellanza Universale senza distinzioni e di testimonianza dell’Unità della Vita.

Dicembre 2012

Anno LXVIII - N.12
Cover Dicembre 2012

La Rivista Italiana di Teosofia esce con cadenza mensile, con la sola eccezione del numero di agosto/settembre, che è unico. L'invio avviene tramite il servizio postale. Il costo dell'abbonamento annuo è fissato per il 2017 in euro 25,00 per l’Italia e in euro 40,00 per l’Estero, da versare tramite bollettino di conto corrente postale nr 55010367, intestato a Società Teosofica Italiana - Tesoreria oppure tramite bonifico al conto Bancoposta: Società Teosofica Italiana - CODICE IBAN: IT93 D076 0111 8000 0005 5010 367.

Natale di Pace e di Fratellanza
A. Girardi 1

Vivere in profondità
I.K. Taimni 2

Accrescere la nostra consapevolezza per praticare meglio la fratellanza
G. Ricci 7

Cristianesimo Esoterico o i misteri minori
F. Ferretti 12

Esoterismo monastico
D. Fayenz 16

Kabalah e Teosofia
P. Romeo 17

Oltre l’ultima duna – l’Esoterismo delle Religioni

L. Brizio 30

Arte e Teosofia a grado nel ricordo di Renato De Grandis
pag. 32

Sette manuali per la comprensione della Teosofia
pag. 34

Ai Piedi del Maestro – Novità Editoriale ETI
pag. 35

Segnalazioni 36
Recensioni 36
Dai Gruppi 36

Natale di Pace e di Fratellanza

Natale di Pace e di Fratellanza. Questo è quanto auspicano gli esseri umani di buona volontà, in tutte le parti del mondo, ben consapevoli che per realizzare tutto ciò è necessaria anche una presa di coscienza individuale che apra le porte alla dimensione del Cuore e della Consapevolezza.
Natale come momento di sospensione dei giudizi separativi; Natale come momento di vero calore umano, da condividere con tutti gli esseri; Natale di fiducia e di speranza.
Per il Natale dei Lettori della Rivista Italiana di Teosofia abbiamo scelto come simbolo una scultura che rappresenta la fratellanza in azione.
Una scultura legata ad una storia. Quella di una ragazzina, in una zone collinosa, che portava suo fratello sulle spalle. Ansimava, pur continuando a sorridere e a chiacchierare con lui.
Un passante che li osservava le disse: “Il carico che hai sulle spalle dev’essere pesante!”, al che la ragazzina rispose: “Non è un peso, è mio fratello!”. La spontanea risposta della giovane è una grande prova di fratellanza e amore in azione.
La bella opera in marmo intitolata “La ragazza e suo fratello” si trova nel museo del Quartier Generale Internazionale della Società Teosofica e vuole dare lo stesso messaggio di fratellanza pratica. L’opera è stata donata, nel 1911, da Mile Henny Diderchsen, artista danese.
Affianchiamo a questa immagine quella di due fratelli di oggi, sorpresi nello stesso atteggiamento, a testimonianza che i simboli e la realtà si intrecciano in ogni istante della nostra vita.
Il messaggio è semplice ma profondo. Qualsiasi lavoro noi intraprendiamo non deve essere sentito come un fardello, se siamo intrisi del vivo spirito di fratellanza. In tale spirito le barriere che separano gli uomini scompariranno. Buon Natale.


Antonio Girardi

Segnalazioni

Quote associative alla Società Teosofica Italiana e abbonamento alla “Rivista Italiana di Teosofia” per il 2013
E’ il momento del rinnovo delle quote associative di adesione alla Società Teosofica Italiana per l’anno 2013.
Essere socio della S.T.I. ha soprattutto un valore ideale e si collega direttamente allo scopo della Fratellanza Universale senza distinzioni.
Per il 2013 il Comitato Esecutivo della S.T.I. ha confermato le quote dell’anno precedente: quota associativa 2013 euro 35,00 (comprende anche l’abbonamento al mensile Rivista Italiana di Teosofia); quota associativa 2013 senza Rivista Italiana di Teosofia euro 20,00; abbonamento alla Rivista Italiana di Teosofia (per non soci) euro 25,00; abbonamento estero euro 30,00.
Quota socio sostenitore (con abbonamento) euro 100,00.
Quota socio benemerito vitalizio (con abbonamento) euro 1.000,00.
I Soci indipendenti e gli Abbonati potranno provvedere direttamente al versamento sul c.c.p. n. 55010367 intestato alla Società Teosofica Italiana - Tesoreria, Viale Q. Sella, 83/E – 36100 Vicenza oppure potranno inviare un bonifico a: Società Teosofica Italiana, codice IBAN IT79 U057 2811 8160 1657 0143 525.
I Soci e i Soci/Abbonati dei Gruppi e dei Centri provvederanno invece al rinnovo contattando i Presidenti dei Gruppi o dei Centri di appartenenza.

La Teosofia nell’opera di Bernardino del Boca
Paola Botta Beltramo, presidente del Gruppo Teosofico di Biella, ha dato vita ad un sito internet che raccoglie,per aree tematiche, gli scritti del teosofo novarese Bernardino del Boca. Si tratta di un’iniziativa molto interessante perché si basa su un livello oggettivo e non interpretativo. E’ proprio questo aspetto, che valorizza il messaggio teosofico del prof. del Boca.
Questo l’indirizzo del sito: http:// www.teosofia-bernardino-del-boca.it

Vitriol a Ferrara
Segnaliamo il concerto che si è tenuto sabato 24 novembre 2012 alle ore 20:45 presso la Chiesa di San Giovanni Evangelista in Ferrara (Quartiere Quacchio).
Si tratta di Vitriol, ovvero di una rassegna di musiche orchestrali e cameristiche composte dal M° Pino Cimino, Presidente del Gruppo Teosofico di Bologna.
L’orchestra che ha suonato è stata l’Ensemble Paracelsus diretta dallo stesso compositore. Ha pure partecipato il Trio Eco Ensemble.
WQuesto il programma eseguito:1) L'Alta Vendita della mia Dignità; 2) Animali Minimali - Suite strumentale dall'Opera in III Atti per Voce Recitante ed Orchestra; 3) Notturno a Martina Franca;4) Atanòr;5) Dialogo Paracelsiano sopra i Cinque Elementi;6) L'Insostenibile mutazione di Maya.

International Theosophy Conferences 2012
Con il nuovo millennio si è manifestata una crescente esigenza di dialogo fra la Società Teosofica e le varie altre organizzazioni che, un tempo, erano parte di essa. Ciò ha dato vita ad importanti iniziative negli Stati Uniti d’America, tra cui gli incontri che sono culminati, nell’agosto 2012, nelle International Theosophy Conferences tenutesi a Wheaton, Illinois, presso la sede americana della Società Teosofica. Questo importante convegno, che ha avuto come tema “Karmic Cycles, Wheels of Spiritual Growth”, ha visto la partecipazione di numerose organizzazioni di matrice teosofica e di teosofi studiosi indipendenti, non affiliati a nessuna di queste. L’incontro ha avuto grande successo ed è stato l’occasione per intraprendere passi significativi verso una piattaforma di fondamenti teosofici condivisi sulla base del pieno rispetto reciproco.
Forse non è casuale che questa iniziativa si sia svolta proprio negli U.S.A., il Paese che era stato protagonista, nel passato, di numerose scissioni nell’ambito della Società Teosofica.
Chi desiderasse un resoconto più dettagliato, lo troverà a breve nel sito di Theosophy Forward, e-magazine teosofico indipendente, nel quale per il momento è scaricabile la Photo Gallery dell’evento all’indirizzo: http://www.theosophyforward.net/newsletter/Special-September-2012.htm

Recensioni

Proof oh Heaven
Eben Alexander, un noto medico di Harvard, ha raccontato in un libro la sua esperienza di vita oltre la vita. Si tratta di una testimonianza eccezionale non tanto o non solo per i contenuti, che riflettono le testimonianze di molte persone che hanno vissuto esperienze di coma profondo o di molte apparente, quanto piuttosto per il fatto che il dott. Alexander era sempre stato scettico, nella sua qualità' di scienziato e di medico, a proposito di vita ultraterrena e di esperienze extra corporee. La storia e' finita in molti giornali internazionali e anche italiani. Newsweek ha dedicato alla vicenda la copertina ed Emanuela Di Pasqua ha scritto un interessante articolo nell'edizione on line del Corriere della Sera.
Il titolo del libro, davvero emblematico è 'Proof of Heaven' ('La prova del Paradiso').

Dai Gruppi

Sul sito web della S.T.I. le attività dei Gruppi e dei Centri
Le attività dei Gruppi e dei Centri della Società Teosofica Italiana sono presentate, giorno per giorno, su internet e sono consultabili collegandosi al sito della S.T.I. all’indirizzo: www.teosofica.org
Aprendo la sezione “Eventi e Convegni” è possibile registrarsi accedendo così all’elenco delle riunioni e delle conferenze che vengono organizzate nelle varie località.

Sede di Firenze della S.T.I.
La sede di Firenze della Società Teosofica Italiana sarà inaugurata il 7 dicembre prossimo alle ore 17.00, alla presenza del Segretario Generale Antonio Girardi. E’ questo un momento molto importante per il Gruppo Teosofico “Roberto Hack” di Firenze, presieduto da Mario Marapodi. Infatti alle tradizionali conferenze pubbliche del lunedì, ospitate dalla Fratellanza Militare in Piazza Santa Maria Novella, si affianca ora l’attività presso la sede di Piazza san Gervasio 7, dove è stata anche allestita la biblioteca del Gruppo.
Tutto ciò è stato reso possibile dalla generosità della compianta – ma mai dimenticata - teosofa fiorentina Annunziata Anichini Capecchi, che proprio nell’attuale sede ha lungamente vissuto.
Un augurio di cuore a tutti i teosofi fiorentini affinché la nuova sede diventi luogo di Fratellanza Universale senza distinzioni e di testimonianza dell’Unità della Vita.