Aprile 2010

Anno LXVI - N.4
Aprile 2010

La Rivista Italiana di Teosofia esce con cadenza mensile, con la sola eccezione del numero di agosto/settembre, che è unico. L'invio avviene tramite il servizio postale. Il costo dell'abbonamento annuo è fissato per il 2017 in euro 25,00 per l’Italia e in euro 40,00 per l’Estero, da versare tramite bollettino di conto corrente postale nr 55010367, intestato a Società Teosofica Italiana - Tesoreria oppure tramite bonifico al conto Bancoposta: Società Teosofica Italiana - CODICE IBAN: IT93 D076 0111 8000 0005 5010 367.

Area riservata

La felicità del donare e il sorriso dei giovani
A. Girardi 1

Scienza ed Arte
A. Besant 2

La Tradizione della Teosofia
R. Scarpa 13

Realtà e illusioni
F. Famà Casarin 16

Lavoro e teosofia
M. Boccadoro 20

Le rivoluzionarie scoperte del dr. Rike Geerd Hamer
P. Botta Beltramo 23

La terra cava
M. Castagna 28

L’Ultima Stagione
L. Brizio 32

La svastica
F. Ferretti 34

Orsetti per i bimbi ammalati
Pag. 36

Segnalazioni 37
Recensioni 37
Dai gruppi 37

La felicità del donare e il sorriso dei giovani

Il donare porta con sé in sé uno scrigno prezioso: è quello della gioia che pervade colui che dona, quasi che l’atto stesso possieda qualcosa di profondamente collegato con il sacro e la comprensione del significato più profondo della vita.
L’atto del donare implica una globalità di approccio, mettendo l’essere umano nelle condizioni di intrecciare il fare, il sentire, il pensare e di collegare il mondo interiore con quello della manifestazione.
La storia e la cronaca ci offrono numerosi esempi della “normale” eccezionalità del donare: si pensi, e sono solo pochi esempi, al dott. Schweitzer, o a Lanza del Vasto.
Il donare non è necessariamente collegato agli aspetti squisitamente materiali ma riguarda anche la sfera del pensiero e quella della benedizione interiore. Possiamo fare molto per gli altri, anche in modo silente e discreto. Un dono che incorpora l’assenza del desiderio di trarre beneficio dall’azione compiuta è particolarmente caro alla vita. Nella Bhagavad Gita troviamo questa affermazione: “E’ la sola azione quella che Ti concerne, mai i suoi frutti”.
Ampi sono dunque gli spazi e i tempi del donare e nessun essere umano, nemmeno il più povero, è escluso dalla possibilità di questa pratica, che può trovare anche nell’educazione una ulteriore e importante possibilità di espressione.
Il sorriso dei giovani è sempre lì a dimostrarci come la vita proceda costantemente nel suo cammino evolutivo ed a tutti è affidato il compito di non far sfiorire quel sorriso, donando ai giovani - a tutti i giovani - la possibilità di esprimere la ricchezza interiore di cui la vita li ha arricchiti.
Il donare ha in sé un profondo significato anche sul piano della conoscenza: è quello collegato alla possibilità di andare oltre alla separazione fra noi e l’altro, fra l’osservatore e l’osservato. Nell’abbandono del senso di separatività e della grande illusione del dualismo sta la chiave di comprensione del tutto. La felicità –suprema sintesi di armonia e serenità - vive nell’atto di abbandono al Cosmo, nell’osservazione neutrale e nell’adesione completa al qui ed ora.

Segnalazioni

Elezione del Segretario Generale della S.T.I. per il triennio 2010-2013
Il Vice Segretario Generale della Società Teosofica Italiana, fratello Oreste Passeri, ha dato l’avvio alla procedura, prevista dallo Statuto della S.T.I., per l’elezione del Segretario Generale per il triennio 2010-2013. Tutti i Soci aventi diritto ricevono, in questa prima fase, una comunicazione con la richiesta di segnalazione delle candidature (si veda la scheda allegata).
A conclusione di questa parte della procedura si passerà alla votazione vera e propria, che avverrà per corrispondenza. La proclamazione dei risultati è prevista in occasione del 96° Congresso Nazionale, che si svolgerà a Roma nel prossimo mese di luglio, in concomitanza con il decimo Congresso Mondiale della Società Teosofica. In occasione del prossimo Congresso verranno eletti dal Consiglio Generale anche i componenti degli altri Organi Istituzionali della S.T.I. (Comitato Esecutivo, Revisori dei Conti, Probiviri). Coloro che fossero interessati a presentare la propria candidatura o quella di altri sono invitati a segnalare le proposte alla Segreteria Generale.

X Congresso Mondiale della Società Teosofica
Stanno pervenendo da tutto il mondo le iscrizioni al X Congresso Mondiale della Società Teosofica, che si svolgerà a Roma dal 10 al 15 luglio prossimi.
Le iscrizioni finora pervenute provengono dai seguenti Paesi: Brasile, Finlandia, Australia, Sud Africa, Irlanda, Stati Uniti, India, Olanda, Norvegia, Svezia, Spagna, Nuova Zelanda, Austria, Colombia, Francia e Belgio.
Si ricorda ai Soci e ai Simpatizzanti di provvedere all’iscrizione con cortese sollecitudine e comunque non oltre il 31 maggio prossimo. Le modalità per l’iscrizione sono contenute nella scheda che è stata inviata con il numero di febbraio della Rivista Italiana di Teosofia. La scheda è scaricabile anche dal sito internet della S.T.I. all’indirizzo web www.teosofica.org
Nel sito sono anche contenute le informazioni relative al Congresso.

Charity Bazar
Ricordiamo alle tante persone che con grande generosità hanno aderito all’iniziativa di creare piccoli manufatti per il mercatino che andremo ad allestire in occasione del Congresso Mondiale che si svolgerà a Roma dal 10 al 15 luglio prossimi, ed il cui ricavato sarà destinato a sostenere progetti umanitari internazionali dell’Ordine Teosofico di Servizio, che il termine ultimo per l’invio dei lavori è quello del 31 maggio prossimo, per ovvi motivi organizzativi.
Per qualsiasi altra informazione: Patrizia Calvi, Segreteria Generale, tel. 0444-561244, 348-8571979, e-mail sti@teosofica.org

Scuola Estiva a Liverpool
La Foundation for Theosophical Studies ha organizzato la Scuola Estiva da sabato 7 a sabato 14 agosto, presso la Derby and Rathbone Hall dell’Università di Liverpool, Inghilterra. Ospite principale sarà David Roef, professore assistente all’Università di Maastricht, Olanda.
Il tema sviluppato sarà: “Deity, Cosmos and Man”.
Ulteriori informazioni si possono richiedere presso la sede teosofica londinese di Gloucester Place.

Recensioni

Le Lettere dei Mahatma
Sono in ristampa, da parte di Edizioni Teosofiche Italiane, le Lettere dei Mahatma ad A.P. Sinnett, scritte in un arco temporale che va dal 1880 al 1884 e che rappresentano uno dei testi fondamentali della letteratura teosofica, vuoi perché si riferiscono alla fase iniziale della storia della Società Teosofica, vuoi perché gli autori sono K.H. e M., dunque i Mahatma ispiratori del nostro movimento, fondato nel 1875.
La presente ristampa è basata sul testo pubblicato dalla Casa Editrice Sirio di Trieste alla fine degli Anni Sessanta del secolo scorso, con la bella traduzione di Bianca Vallone dalla terza edizione del volume in inglese. Nella parte iniziale è riprodotto il testo di alcuni importanti articoli pubblicati sul tema delle Lettere da Edoardo Bratina, (Segretario Generale della Società Teosofica Italiana dal 1971 al 1995).
La lettura di questo libro consente non solo di immergersi in una delle fonti principali del pensiero teosofico di fine Ottocento ma permette anche di valutare direttamente la profondità e la qualità filosofica del messaggio teosofico moderno.
Naturalmente le Lettere non sono sempre di facile comprensione e talora possono disorientare il lettore perché intrecciano considerazioni di tipo spirituale ad altre che sono collegate a vicende e persone del tempo, su cui spesso non si hanno informazioni. Anche per questo sarà utile la lettura preliminare degli articoli di Edoardo Bratina, articoli che contengono non solo un inquadramento storico-culturale ma anche tutta una serie di approfondimenti che consentono di meglio comprendere la portata delle Lettere e forniscono pure accurate risposte alle naturali curiosità suscitate da un testo per certi versi enigmatico e sicuramente complesso.

Dai Gruppi

Sul sito web della S.T.I. le attività dei Gruppi e dei Centri
Le attività dei Gruppi e dei Centri della Società Teosofica Italiana sono presentate, giorno per giorno, su internet e sono consultabili collegandosi al sito della S.T.I. all’indirizzo: www.teosofica.org
Aprendo la sezione “Eventi e Convegni” è possibile registrarsi accedendo così all’elenco delle riunioni e delle conferenze che vengono organizzate nelle varie località.

Gruppo di Treviso
Il Gruppo Teosofico di Treviso, presieduto dalla sorella Zenir Pinheiro, a causa del diminuito numero di soci diventa Centro Studi Teosofici, continuando comunque le sue attività.
Annie Besant
Scienza ed Arte

Aprile 2010

Anno LXVI - N.4
Aprile 2010

La Rivista Italiana di Teosofia esce con cadenza mensile, con la sola eccezione del numero di agosto/settembre, che è unico. L'invio avviene tramite il servizio postale. Il costo dell'abbonamento annuo è fissato per il 2017 in euro 25,00 per l’Italia e in euro 40,00 per l’Estero, da versare tramite bollettino di conto corrente postale nr 55010367, intestato a Società Teosofica Italiana - Tesoreria oppure tramite bonifico al conto Bancoposta: Società Teosofica Italiana - CODICE IBAN: IT93 D076 0111 8000 0005 5010 367.

La felicità del donare e il sorriso dei giovani
A. Girardi 1

Scienza ed Arte
A. Besant 2

La Tradizione della Teosofia
R. Scarpa 13

Realtà e illusioni
F. Famà Casarin 16

Lavoro e teosofia
M. Boccadoro 20

Le rivoluzionarie scoperte del dr. Rike Geerd Hamer
P. Botta Beltramo 23

La terra cava
M. Castagna 28

L’Ultima Stagione
L. Brizio 32

La svastica
F. Ferretti 34

Orsetti per i bimbi ammalati
Pag. 36

Segnalazioni 37
Recensioni 37
Dai gruppi 37

La felicità del donare e il sorriso dei giovani

Il donare porta con sé in sé uno scrigno prezioso: è quello della gioia che pervade colui che dona, quasi che l’atto stesso possieda qualcosa di profondamente collegato con il sacro e la comprensione del significato più profondo della vita.
L’atto del donare implica una globalità di approccio, mettendo l’essere umano nelle condizioni di intrecciare il fare, il sentire, il pensare e di collegare il mondo interiore con quello della manifestazione.
La storia e la cronaca ci offrono numerosi esempi della “normale” eccezionalità del donare: si pensi, e sono solo pochi esempi, al dott. Schweitzer, o a Lanza del Vasto.
Il donare non è necessariamente collegato agli aspetti squisitamente materiali ma riguarda anche la sfera del pensiero e quella della benedizione interiore. Possiamo fare molto per gli altri, anche in modo silente e discreto. Un dono che incorpora l’assenza del desiderio di trarre beneficio dall’azione compiuta è particolarmente caro alla vita. Nella Bhagavad Gita troviamo questa affermazione: “E’ la sola azione quella che Ti concerne, mai i suoi frutti”.
Ampi sono dunque gli spazi e i tempi del donare e nessun essere umano, nemmeno il più povero, è escluso dalla possibilità di questa pratica, che può trovare anche nell’educazione una ulteriore e importante possibilità di espressione.
Il sorriso dei giovani è sempre lì a dimostrarci come la vita proceda costantemente nel suo cammino evolutivo ed a tutti è affidato il compito di non far sfiorire quel sorriso, donando ai giovani - a tutti i giovani - la possibilità di esprimere la ricchezza interiore di cui la vita li ha arricchiti.
Il donare ha in sé un profondo significato anche sul piano della conoscenza: è quello collegato alla possibilità di andare oltre alla separazione fra noi e l’altro, fra l’osservatore e l’osservato. Nell’abbandono del senso di separatività e della grande illusione del dualismo sta la chiave di comprensione del tutto. La felicità –suprema sintesi di armonia e serenità - vive nell’atto di abbandono al Cosmo, nell’osservazione neutrale e nell’adesione completa al qui ed ora.

Segnalazioni

Elezione del Segretario Generale della S.T.I. per il triennio 2010-2013
Il Vice Segretario Generale della Società Teosofica Italiana, fratello Oreste Passeri, ha dato l’avvio alla procedura, prevista dallo Statuto della S.T.I., per l’elezione del Segretario Generale per il triennio 2010-2013. Tutti i Soci aventi diritto ricevono, in questa prima fase, una comunicazione con la richiesta di segnalazione delle candidature (si veda la scheda allegata).
A conclusione di questa parte della procedura si passerà alla votazione vera e propria, che avverrà per corrispondenza. La proclamazione dei risultati è prevista in occasione del 96° Congresso Nazionale, che si svolgerà a Roma nel prossimo mese di luglio, in concomitanza con il decimo Congresso Mondiale della Società Teosofica. In occasione del prossimo Congresso verranno eletti dal Consiglio Generale anche i componenti degli altri Organi Istituzionali della S.T.I. (Comitato Esecutivo, Revisori dei Conti, Probiviri). Coloro che fossero interessati a presentare la propria candidatura o quella di altri sono invitati a segnalare le proposte alla Segreteria Generale.

X Congresso Mondiale della Società Teosofica
Stanno pervenendo da tutto il mondo le iscrizioni al X Congresso Mondiale della Società Teosofica, che si svolgerà a Roma dal 10 al 15 luglio prossimi.
Le iscrizioni finora pervenute provengono dai seguenti Paesi: Brasile, Finlandia, Australia, Sud Africa, Irlanda, Stati Uniti, India, Olanda, Norvegia, Svezia, Spagna, Nuova Zelanda, Austria, Colombia, Francia e Belgio.
Si ricorda ai Soci e ai Simpatizzanti di provvedere all’iscrizione con cortese sollecitudine e comunque non oltre il 31 maggio prossimo. Le modalità per l’iscrizione sono contenute nella scheda che è stata inviata con il numero di febbraio della Rivista Italiana di Teosofia. La scheda è scaricabile anche dal sito internet della S.T.I. all’indirizzo web www.teosofica.org
Nel sito sono anche contenute le informazioni relative al Congresso.

Charity Bazar
Ricordiamo alle tante persone che con grande generosità hanno aderito all’iniziativa di creare piccoli manufatti per il mercatino che andremo ad allestire in occasione del Congresso Mondiale che si svolgerà a Roma dal 10 al 15 luglio prossimi, ed il cui ricavato sarà destinato a sostenere progetti umanitari internazionali dell’Ordine Teosofico di Servizio, che il termine ultimo per l’invio dei lavori è quello del 31 maggio prossimo, per ovvi motivi organizzativi.
Per qualsiasi altra informazione: Patrizia Calvi, Segreteria Generale, tel. 0444-561244, 348-8571979, e-mail sti@teosofica.org

Scuola Estiva a Liverpool
La Foundation for Theosophical Studies ha organizzato la Scuola Estiva da sabato 7 a sabato 14 agosto, presso la Derby and Rathbone Hall dell’Università di Liverpool, Inghilterra. Ospite principale sarà David Roef, professore assistente all’Università di Maastricht, Olanda.
Il tema sviluppato sarà: “Deity, Cosmos and Man”.
Ulteriori informazioni si possono richiedere presso la sede teosofica londinese di Gloucester Place.

Recensioni

Le Lettere dei Mahatma
Sono in ristampa, da parte di Edizioni Teosofiche Italiane, le Lettere dei Mahatma ad A.P. Sinnett, scritte in un arco temporale che va dal 1880 al 1884 e che rappresentano uno dei testi fondamentali della letteratura teosofica, vuoi perché si riferiscono alla fase iniziale della storia della Società Teosofica, vuoi perché gli autori sono K.H. e M., dunque i Mahatma ispiratori del nostro movimento, fondato nel 1875.
La presente ristampa è basata sul testo pubblicato dalla Casa Editrice Sirio di Trieste alla fine degli Anni Sessanta del secolo scorso, con la bella traduzione di Bianca Vallone dalla terza edizione del volume in inglese. Nella parte iniziale è riprodotto il testo di alcuni importanti articoli pubblicati sul tema delle Lettere da Edoardo Bratina, (Segretario Generale della Società Teosofica Italiana dal 1971 al 1995).
La lettura di questo libro consente non solo di immergersi in una delle fonti principali del pensiero teosofico di fine Ottocento ma permette anche di valutare direttamente la profondità e la qualità filosofica del messaggio teosofico moderno.
Naturalmente le Lettere non sono sempre di facile comprensione e talora possono disorientare il lettore perché intrecciano considerazioni di tipo spirituale ad altre che sono collegate a vicende e persone del tempo, su cui spesso non si hanno informazioni. Anche per questo sarà utile la lettura preliminare degli articoli di Edoardo Bratina, articoli che contengono non solo un inquadramento storico-culturale ma anche tutta una serie di approfondimenti che consentono di meglio comprendere la portata delle Lettere e forniscono pure accurate risposte alle naturali curiosità suscitate da un testo per certi versi enigmatico e sicuramente complesso.

Dai Gruppi

Sul sito web della S.T.I. le attività dei Gruppi e dei Centri
Le attività dei Gruppi e dei Centri della Società Teosofica Italiana sono presentate, giorno per giorno, su internet e sono consultabili collegandosi al sito della S.T.I. all’indirizzo: www.teosofica.org
Aprendo la sezione “Eventi e Convegni” è possibile registrarsi accedendo così all’elenco delle riunioni e delle conferenze che vengono organizzate nelle varie località.

Gruppo di Treviso
Il Gruppo Teosofico di Treviso, presieduto dalla sorella Zenir Pinheiro, a causa del diminuito numero di soci diventa Centro Studi Teosofici, continuando comunque le sue attività.
Annie Besant
Scienza ed Arte